Politica

Entro il 2021 la firma per Adriatica e Ravegnana, Piccinini (M5S): "Importante passo in avanti"

Previsto entro la fine dell'anno la firma delle convenzioni, fondamentali per la partenza dei lavori. La capogruppo regionale del Movimento: "Interventi molto importanti per alleggerire il traffico attorno ai centri abitati"

“È certamente positivo che finalmente, dopo tanta attesa, la Regione abbia individuato nella fine del 2021 una data certa per la sottoscrizione delle convenzioni che sono il primo passo per la progettazione e la partenza dei lavori di ammodernamento sia della SS67 Ravegnana che della SS16 Adriatica a Ravenna. A questo punto però serve da parte di Anas un’accelerazione importante in modo da dare seguito alle pressanti richieste dei cittadini che da anni ormai subiscono i disagi legati, sia alle pericolosità che all’aumento del traffico e dell’inquinamento a ridosso dei centri abitati”. È quanto dichiara Silvia Piccinini, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, dopo che la Regione ha risposto al question time presentato in Assemblea Legislativa relativo ai lavori di ammodernamento della viabilità ravennate, in particolare riguardo alle strade statali Adriatica, nel tratto che interessa l’attraversamento di alcuni centri abitati come Fosso Ghiaia, Camerlona, Mezzano, Glorie, e via Ravegnana che collega Ravenna a Forlì. 

“È da tempo che il Movimento 5 Stelle, anche grazie all’azione in Comune del consigliere Marco Maiolini, segue questa situazione, ponendo attenzione alle criticità sollevate dai cittadini che abitano a ridosso di queste importante arterie stradali e che aspettano i lavori di ammodernamento fino ad oggi rimasti sulla carta – spiega Silvia Piccinini – Finalmente oggi la Regione, rispondendo a un mio question time, ci ha dato qualche certezza in più, ribadendo come questi interventi siano considerati prioritari e che le convenzioni saranno siglate al massimo entro la fine di quest’anno. Si tratta di un impegno concreto, perché finalmente dopo tanta attesa si intravede all’orizzonte un passo avanti verso la risoluzione di un problema ormai storico che riguarda la viabilità ravennate. Uno step necessario e propedeutico alla progettazione e alla partenza vera e proprio dei lavori. Ma serve che anche Anas faccia la sua parte in modo da dare attuazioni alle sollecitazioni che la Regione ha inviato anche al Ministero. Gli interventi sulla Ravegnana e sull’Adriatica sono molto importanti se si vuole cercare di alleggerire la mole di traffico attorno ai centri abitati attraversati da queste due strade che, soprattutto nei mesi estivi, sono davvero messi a dura prova” conclude la capogruppo regionale M5S. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro il 2021 la firma per Adriatica e Ravegnana, Piccinini (M5S): "Importante passo in avanti"

RavennaToday è in caricamento