rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Politica

Esposito (FdI) replica a Bakkali sul video dello stupro pubblicato dalla Meloni: "Sciacallaggio della sinistra"

Dopo le parole critiche di Ouidad Bakkali nei confronti di Giorgia Meloni, che ha pubblicato sui suoi canali social un video che documenta lo stupro avvenuto domenica 21 agosto a Piacenza, in difesa della leader di Fratelli d'Italia interviene Renato Esposito, vicecapogruppo consiliare e coordinatore comunale di FdI

Dopo le parole critiche di Ouidad Bakkali nei confronti di Giorgia Meloni, che ha pubblicato sui suoi canali social un video che documenta lo stupro avvenuto domenica 21 agosto a Piacenza, in difesa della leader di Fratelli d'Italia interviene Renato Esposito, vicecapogruppo consiliare e coordinatore comunale di FdI: "Bakkali, una donna che dovrebbe capire, comprendere e stare dalla parte della vittima di uno stupro: ma no. Tutta l'indignazione la Bakkali la riserva a Giorgia Meloni, donna come lei ma alla guida di Fratelli d'Italia, senza spendere una vera parola di condanna verso l'africano autore di quell'atroce e bestiale gesto. Certo, se l'autore della violenza fosse stato italiano e vittima una donna di colore la musica sarebbe stata diversa, molto diversa. Allora sì che video, foto e tutto il resto sarebbero stati utilizzati e ritenuti utili per smascherare il "presunto razzista e xenofobo italiano". Per la Bakkali "diffondere il video di uno stupro è violenza, non fatelo". Voglio ricordarle che lo "stupro" è una forma di violenza,  quella violenza che tante, troppe donne subiscono fin troppo spesso da quelle "risorse del Pd arrivate con i barconi" e che la sinistra continua ostinatamente a proteggere".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposito (FdI) replica a Bakkali sul video dello stupro pubblicato dalla Meloni: "Sciacallaggio della sinistra"

RavennaToday è in caricamento