Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Estrazioni di gas a Lugo, Zamboni (Europa Verde): "Sospendere autorizzazioni a nuove trivellazioni"

Europa Verde ha depositato un'interrogazione regionale per avere chiarimenti su eventuali conseguenze delle trivellazioni in termini di incremento del fenomeno di subsidenza

“L’autorizzazione, concessa dal Ministero della Transizione Ecologica per l’apertura di nuovi pozzi nel ravennate per l’estrazione di gas metano è in palese contrasto con le politiche di transizione ecologica e tutela del clima approvate dalla Regione e dalla Commissione europea, in particolare con gli impegni presi dalla Regione Emilia-Romagna con il Patto per il Lavoro e il Clima (2020) e con la Dichiarazione di Emergenza Climatica (2019). Pertanto, Europa Verde chiede alla giunta regionale se non ritenga opportuno intervenire presso il Ministero della Transizione ecologica affinché sospenda l’autorizzazione ai lavori di perforazione del pozzo "Longanesi 3 Dir” nel Comune di Lugo", dichiara Silvia Zamboni, capogruppo di Europa Verde in Regione.

Per sollecitare questo intervento, lunedì Europa Verde ha depositato un'interrogazione per avere chiarimenti su eventuali conseguenze delle trivellazioni in termini di incremento del fenomeno di subsidenza e per esprimere la posizione contraria dei Verdi alle nuove perforazioni. “Con il Patto per il Lavoro e il Clima la Regione si è impegnata a raggiungere la neutralità climatica prima del 2050 e il 100% di energia da fonti rinnovabili entro il 2035. Con l'interrogazione Europa Verde chiede alla Giunta se ritenga questi impegni compatibili con l’apertura di nuovi pozzi per l’estrazione del metano. Senza dimenticare i rischi che le trivellazioni presentano in rapporto al fenomeno della subsidenza, come già messo in evidenza in ricerche svolte negli anni ’60. Europa Verde – continua la consigliera Zamboni – si associa al Coordinamento Ravennate ‘Per il Clima - Fuori dal Fossile’ che nei giorni scorsi ha preso posizione pubblicamente contro l’autorizzazione delle nuove perforazioni. Mentre incalza l'emergenza climatica, come evidenziano le temperature record, la siccità e i fenomeni metereologici estremi, come la grandinata dello scorso 26 luglio tra Modena, Reggio, Parma e Piacenza, occorre accelerare la transizione energetica a favore delle fonti rinnovabili, passando dagli annunci a scelte concrete e coerenti con gli annunci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estrazioni di gas a Lugo, Zamboni (Europa Verde): "Sospendere autorizzazioni a nuove trivellazioni"

RavennaToday è in caricamento