rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Politica Cervia

Ex garage Europa, Lega: "Sia sospeso il progetto, possiamo realizzare un parcheggio da 900 posti"

Il gruppo consiliare della Lega a Cervia chiede alla Giunta di sospendere il progetto dei 267 posti auto a Milano Marittima: "Sono insufficienti e il terreno ha potenzialità ricettive molto più ampie"

Il progetto attuale sia sospeso, si può realizzare un parcheggio molto più ampio: questo, in sintesi, è ciò che propone il gruppo consiliare della Lega a Cervia con un ordine del giorno presentato dai consiglieri Enea Puntiroli, Daniela Monti, Stefano Versari, Gianluca Salomoni e Monica Garoia. Si parla dell’immobile denominato “ex Garage Europa” a Milano Marittima, per il quale lo scorso 30 giugno il Consiglio Comunale si è votata la delibera di indirizzo per modalità e criteri per l’acquisizione da parte del Comune di Cervia. L'area in viale 2 giugno sarebbe caratterizzata, come spiegano dal Carroccio da una superficie coperta di 5.206 metri quadri e da una superficie scoperta di 4.175 metri quadri, per complessivi 9.381 metri quadri.

L'attuale progetto dell’amministrazione cervese prevede la realizzazione di "un parcheggio di 267 posti auto, dei quali 200 a disposizione della collettività e 67 da cedere in diritto di superficie per 49 anni ad esclusivo utilizzo degli esercenti pubblici che assicureranno il finanziamento della realizzazione dell’opera", fanno sapere dalla Lega. Un progetto per cui si stima una spesa di circa 3 milioni di euro.

I consiglieri leghisti, pur riconoscendo "che è di primaria importanza e strategicamente fondamentale, per il futuro del nostro territorio, recuperare spazi adeguati e funzionali per la collocazione di parcheggi pubblici e pertinenziali, volti a qualificare ulteriormente l’offerta turistica e ad offrire servizi alla comunità cervese, in un ambito molto carente dove non sono disponibili aree con le necessarie caratteristiche in termini di ampiezza e logistica - ritengono - che 267 stalli sono insufficienti a soddisfare le esigenze del territorio e che il terreno in oggetto ha potenzialità ricettive molto più ampie".

"L’area di 5.206 mq di superficie è attualmente libera da vincoli, mentre quella di 4.175 è attualmente in uso ad altro soggetto - spiega la Lega, aggiungendo - che tale area può ospitare 450 posti auto, 900 se sviluppato su due piani realizzando un seminterrato a vantaggio di un basso impatto ambientale". Oltretutto gli esponenti del Carroccio avanzano perplessità anche sulla spesa stimata per l'acquisto del terreno.

Per questo i consiglieri della Lega chiedono a sindaco e Giunta di Cervia "di verificare ulteriormente il valore del terreno in oggetto, al fine di procedere
all’acquisto dell’area ad un prezzo più conveniente; di sospendere il progetto dei 267 posti auto; di accordarsi con chi vanta diritti sull’area di 4.175 mq per poter godere della totalità disponibilità del bene in tempi brevi e certi; di aprire un tavolo tecnico/politico al fine di progettare una soluzione di utilizzo dell’area il più consona possibile alle esigenze turistiche, residenziali e della comunità di Cervia ed in particolar modo di Milano Marittima".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex garage Europa, Lega: "Sia sospeso il progetto, possiamo realizzare un parcheggio da 900 posti"

RavennaToday è in caricamento