rotate-mobile
Politica

Burattini protagonisti nel martedì della Festa de L'Unità di Ravenna

Per tutta la durata della festa, nello stand dell’Anpi, sarà allestita la mostra “La Spagna nel cuore”, che ricorda l’ 80° anniversario della guerra di Spagna

Continua la Festa de l’Unità di Ravenna, allestita negli spazi del Palazzo Mauro De André. Martedì nlla Foco Arena si potrà assistere al concerto dei The Bastard Sons of Dioniso, il gruppo approdato a X-Factor e arrivato secondo in finale. Nel 2009 sono stati premiati al Meeting Etichette Indipendenti come Band rivelazione dell’anno. Nel 2015, dopo migliaia di km percorsi su e giù per l’Italia, con 500 concerti pieni di spirito rock fatti nei maggiori festival italiani, la band decide di mettere da parte gli amplificatori e le chitarre distorte per presentarsi in una nuova chiave più intimista e confidenziale nel disco unplugged “Sulla cresta dell’ombra” uscito il 16 gennaio scorso. Nella Tenda Socjal Club, il cabaret di Gianni e Paolo Parmiani in “Metti una sera con...”.

Serata speciale di “Burattini in festa” nei viali, dove cinque compagnie si esibiranno in altrettante postazioni per tutta la serata, con un programma di spettacoli brevi a rotazione dove saranno protagonisti burattini, marionette ed arti di strada. Un evento particolarmente dedicato a ragazzi e famiglie, ma basato su di una comicità popolare e un linguaggio immediato che, nel solco della tradizione della Commedia dell'Arte, lo rende di certo interessante per il pubblico di tutte le età.

Ecco gli artisti che animeranno la serata: I Burattini di Mattia Zecchi "Mena Fasol!" (burattini in baracca, da Crevalcore) All'incirco "Storie appese ad un filo" (marionette a filo, da Forlì) I Burattini della Commedia dell'Arte Fagiolino, Sandrone e Le farse emiliane (burattini in baracca, da Modena) Andro "E' successa una cosa incredibile" (giocoleria e comicità, da Fusignano) Massimiliano Venturi "Burattini gran varietà" (burattini e marionette, da Sant'Alberto).

Tanti poi gli altri punti di intrattenimento a cominciare dall’Arena Malpassi dove ci sarà ballo per tutti i gusti e una esibizione di arti marziali. All’Arena Sport Uisp, esibizioni e prove gratuite di varie discipline sportive. Alla festa si troveranno anche tanti giochi: dalla tombola alla pesca gigante e la pesca piante con ricchi premi e giochi a sorpresa. Non può mancare la gastronomia con 11 i punti di ristoro, tutti gestiti dai volontari: dal classico ristorante romagnolo alle specialità toscane, della collina e del borgo e un ristorante con specialità di mare. Poi l’osteria delle Terre Libere con i prodotti etici nati dalle terre confiscate alla mafia, la friggitoria, lo stand Erasmus, il ristorante multietnico, la paelleria del Fosso che propone paella alla valenciana con sangria e infine la novità di quest’anno: il ristorante brasiliano “La mulata”.

Per tutta la durata della festa, nello stand dell’Anpi, sarà allestita la mostra “La Spagna nel cuore”, che ricorda l’ 80° anniversario della guerra di Spagna. Composta da pannelli descrittivi e da immagini anche inedite, racconta l’eroica resistenza dei repubblicani al colpo di stato fascista di Franco e dei suoi sodali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burattini protagonisti nel martedì della Festa de L'Unità di Ravenna

RavennaToday è in caricamento