Al via la Festa dell'Unità nazionale: "Questo è il tempo del coraggio"

Con queste parole il segretario provinciale del Pd Alessandro Barattoni ha aperto, venerdì sera, la Festa nazionale dell'Unità 2019 al Pala de Andrè

"Non pensiamo di cambiare il mondo da qui, ma tutti abbiamo un sogno che ci unisce: è quello di poter cambiare il mondo e le ingiustizie che ci sono. Insieme. Ma c’è bisogno di tutti, uno per uno. Non ci si può tirare indietro adesso, questo è il nostro posto, questo è il nostro tempo. Il tempo del coraggio". Con queste parole il segretario provinciale del Pd Alessandro Barattoni ha aperto, venerdì sera, la Festa nazionale dell'Unità 2019 al Pala de Andrè, che andrà avanti fino al 9 settembre. 18 giorni di confronti, iniziative e dibattiti, ma anche di stand gastronomici e concerti, "per costruire un’Italia più verde, giusta e competitiva".

All'intervento inaugurale hanno preso parte, insieme a Barattoni, il sindaco Michele de Pascale, l'assessore e vicesegretaria regionale del Partito democratico Ouidad Bakkaly, il responsabile nazionale dell'organizzazione del Pd Stefano Vaccari e il consigliere regionale Paolo Calvano. "Apriamo oggi insieme la grande Festa dell'Unità nazionale, per il secondo anno a Ravenna - ha commentato de Pascale - Da questa festa e dai tanti volontari e volontarie che ne permettono la realizzazione sono sicuro che arriverà un messaggio chiaro: la difficile decisione che il Partito democratico sta prendendo in questi giorni, se sostenere un governo o andare a elezioni, va presa nell'interesse esclusivo dell'Italia, degli italiani e delle italiane. Buona Festa dell'Unità Ravenna. Vi aspettiamo!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Malore fatale mentre si trovava in vacanza: addio al commercialista Roberto Cottifogli

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento