menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conselice, l'annuncio del Pd: torna nell’area feste di San Patrizio la Festa de L'Unità

Ad annunciarlo è la segretaria del Partito Democratico di Conselice, Rita Brignani

Dal 10 al 18 agosto compresi, nell’area feste di San Patrizio, torna la Festa comunale de L’Unità. Ad annunciarlo è la segretaria del Partito Democratico di Conselice, Rita Brignani. "Torna perché pensiamo che la politica si faccia in piazza, discutendo, confrontandosi, ascoltandosi e dicendosi che insieme è possibile cambiare - afferma Brignani -. Torna perché lo sappiamo che il momento è difficile - e forse la parola “festa” stride con le difficoltà che attraversiamo tutti i giorni - ma proprio perché prevale la paura che ci appare così buia, abbiamo bisogno più che mai di ritrovare spazi ed occasioni che offrano la luce della speranza e della fiducia nelle idee e nel futuro. Torna perché vogliamo ringraziare i cittadini che il 26 maggio hanno scelto di confermare il sindaco Paola Pula ed il Pd al governo del Comune. Torna perché la parola “unità” è preziosa e perciò va difesa e valorizzata, contro gli egoismi e l'individualismo".

"Mai come adesso è importante far sentire la nostra presenza di democratici ed i 9 giorni di festa non solo rappresentano un momento di svago e convivialità, ma devono servire a tutti per rafforzare il senso di comunità, ripartendo dalle sue basi, dai militanti e dagli elettori - prosegue Brignani -. Il Pd si batte per una comunità che studia, lavora, investe, produce, dona il suo tempo nell’associazionismo e per il bene comune, rispetta l’ambiente, pretende diritti, non gira la testa dall’altra parte dinanzi alle ingiustizie ed è presente in mezzo ai tavoli della festa, con i volontari e con le iniziative ed i dibattiti del dopo cena, per ribadire questi valori, insieme con tutti coloro che vogliono condividere un percorso aperto ed inclusivo per il bene di Conselice.La nostra festa torna con alcuni cambiamenti, dovuti soprattutto alle nuove sfide che abbiamo davanti. Abbiamo appena concluso una campagna elettorale forse tra le più difficili degli ultimi decenni e mentre ci apprestiamo a farne un’altra per la Regione, abbiamo anche la grande ambizione di riformare il nostro Partito come indicato dalla Direzione nazionale di questi giorni con “La costituente delle idee” per l'Italia e per essere più vicini ai cittadini ed ai loro problemi".

"Ecco quindi che abbiamo scelto un luogo diverso (area feste di San Patrizio), già in parte allestita, che ci consente un risparmio di tempo e lavoro, mantenendo però l'organizzazione degli assetti usuali e le specialità gastronomiche che sono proprie della nostra storia - conclude -. Abbiamo voluto inoltre dedicare alcune serate all’ambiente e alla sua sostenibilità (il tema cruciale del nostro tempo), al riappropriarci dello stare insieme, del passeggiare a piedi o in bicicletta, grandi e piccoli, in una lunga pista ciclabile. Come sempre siamo a disposizione di tutti coloro che hanno idee e disponibilità per rendere la Festa dell'Unità ancora più bella e partecipata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento