Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova: "L'anno prossimo sarò presente alla Messa per Muti"

"Il vescovo di Ravenna non difende le giovani coppie sposate che vogliono avere figli e vivere nel sacrificio, ma si preoccupa di difendere una moda passeggera".

Roberto Firoe

"Sono proccupato che chi ha una funzione importante come il Vescovo della Chiesa cattolica della Diocesi di Ravenna non difenda le giovani coppie sposate che vogliono avere figli e condurre una vita normale di sacrificio e di amore, ma si preoccupi di difendere quella che passerà alla storia come una moda passeggera, quella delle coppie gay e dei cosiddetti diritti civili". Questa la dichiarazione di Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova, che ritorna sulla polemica innescata dalla predica di don Lorenzo Lasagni in occasione della celebrazione in ricordo di Ettore Muti.
Fiore attacca Mons. Ghizzoni, reo, secondo lui, di avere condannato i toni dell'omelia pronunciata dal parroco di Pisignano.
"Bene ha fatto invece Don Lorenzo a dire Messa e a dirigere la sua omelia su due questioni che stanno a cuore a ogni buon cattolico, cioè la mancanza di tutela verso coloro che cercano di mettere su famiglia e si trovano discriminati dal punto di vista economico e culturale e la pratica dell'aborto, vero massacro dei nostri tempi".
Fiore conclude assicurando che "l'anno prossimo, per manifestare concretamente solidarietà alla comunità umana che ha promosso questa iniziativa e al coraggioso sacerdote, desidero partecipare alla Messa in suffragio per l'anima di Ettore Muti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento