rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Fondi UE, Bakkali (Pd): "In Emilia-Romagna il futuro si costruisce insieme"

La vice segretaria regionale del Partito Democratico: "Le priorità sono lavoro, sviluppo sostenibile, innovazione e inclusione sociale"

Con il voto in Assemblea Legislativa, la Regione Emilia-Romagna ha avviato ufficialmente il  nuovo ciclo di programmazione dei Fondi europei per il settennato 2021-2027. Si tratta di oltre 2 miliardi di euro, oltre il 60% in più delle risorse del precedente settennato. "L’approvazione da parte dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna dei programmi operativi dei fondi strutturali europei è la conferma che nella nostra regione si stia lavorando per costruire il futuro" commenta la vice segretaria del Partito Democratico regionale Ouidad Bakkali.

"Un futuro che, qui, si costruisce insieme. I progetti finanziati infatti sono stati condivisi, sono frutto di un lungo lavoro di ascolto che ha permesso di intervenire laddove ci fosse più bisogno. Le priorità sono - prosegue Bakkali - lavoro, sviluppo sostenibile, innovazione e inclusione sociale, con particolare attenzione alla necessità di una piena parità di genere, del protagonismo delle nuove generazioni e della ricucitura delle disuguaglianze".

"Tutti temi che sono al centro dell’agenda del Partito Democratico e che quindi ci rendono ancora più orgogliosi e riconoscenti a Stefano Bonaccini, alla sua giunta e all’Assemblea Legislativa, che si impegnano quotidianamente per le cittadine e i cittadini di una terra che diventa sempre più avanzata, giusta e ricca di opportunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi UE, Bakkali (Pd): "In Emilia-Romagna il futuro si costruisce insieme"

RavennaToday è in caricamento