Sagome e cartelli inquietanti sulle sedi del Pd: Forza Nuova rivendica il gesto

Nella notte tra domenica e lunedì le sedi del Partito Democratico di Ravenna e di Camerlona sono state prese di mira da parte delle militanti del dipartimento femminile di Forza Nuova, Evita Peròn

Nella notte tra domenica e lunedì le sedi del Partito Democratico di Ravenna, in via della Lirica, e di Camerlona - così come quelle di altre città romagnole - sono state prese di mira da parte delle militanti del dipartimento femminile di Forza Nuova, Evita Peròn, che hanno sbarrato le porte con nastri bianchi e rossi e affisso sugli ingressi delle sedi sagome di bambini imbavagliati e cartelli riportanti la frase “Strappano i bambini alle loro famiglie, li plagiano e li affidano ad amici e coppie omosessuali". Il riferimento, spiegano da Forza Nuova, è all'inchiesta 'Angeli e Demoni' di Reggio Emilia, che ha portato all'arresto di 16 persone a Bibbiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_20190708_112448_825-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento