Forza Nuova: "Villa Stacchini da casa di cura a dormitorio abusivo"

"La trasformazione di Villa Stacchini da casa di cura a dormitorio abusivo non è una novità: da tempo si sta verificando tale fenomeno. Una casa di cura che funzionava bene chiusa per volere dell''USL"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

La trasformazione di Villa Stacchini da casa di cura a dormitorio abusivo non è una novità: da tempo si sta verificando tale fenomeno. Una casa di cura che funzionava bene chiusa per volere dell''USL provinciale ( perché non portava denaro facile alle casse) ed abbandonata nel degrado più totale sia murario che per quanto riguarda i materiali che si trovano ancora all'interno. Materiali che potevano essere rimossi alla chiusura e riutilizzati in altri presidi ospedalieri considerati i mostruosi tagli alla sanità che vengono fatti saltuariamente.

Non possiamo scandalizzarci nuovamente considerato che lo sperpero in questi casi è all'ordine del giorno chi ci rimette è sempre il cittadino contribuente e non di certo chi sta comodamente seduto sulla poltrona e decide per noi "poveracci"". L'intervento delle forze dell'ordine è stato utile, ma dovrebbe essere fatto qualcosa di più concreto, non basta qualche sporadica irruzione mattutina per debellare il problema; come intende muoversi la proprietà dell'immobile? Circolavano voci sull'eventuale vendita della struttura per costruire appartamenti. Ma perchè la proprietà non decide di lasciare in gestione gratuita la struttura fino alla sua concreta vendita ad associazioni locali che si impegnerebbero ad usufruire degli spazi per creare una mensa per i poveri? Si eliminerebbe il problema del dormitorio e darebbe sicuramente più decoro all'immagine della struttura.

Responsabile provinciale Desideria Raggi - Forza Nuova

Torna su
RavennaToday è in caricamento