Politica Cotignola

Gianluigi Paragone spiega il legame tra politica e finanza con "Gang Bank"

Il giornalista e conduttore televisivo sarà ospite del Movimento 5 Stelle di Cotignola per parlare degli intrecci che legano il mondo della finanza alla politica

"Caro risparmiatore, i suoi soldi sono i nostri. Pertanto non ce li chieda, perché noi li facciamo girare per il nostro interesse. Nel caso non fosse soddisfatto del servizio, non importa: tanto non ci troverà. Siamo nell’era del mondo liquido, dei servizi immateriali, dei call center". Esordisce così l’ultima fatica letteraria di Gianluigi Paragone, giornalista e conduttore televisivo che giovedì 9 sarà ospite del Movimento 5 Stelle di Cotignola presso la sala di piazza Alberico 7 a Barbiano, dalle 20:30, per parlare degli intrecci che legano il mondo della finanza alla politica. Ingresso libero e piccolo buffet di benvenuto dalle 20:00.

"Vi siete mai chiesti perché ce la prendiamo tutti solo con i politici, accusati di essere spreconi e a volte ladri, e mai con il grigio mondo della finanza che si avvale di una politica compiacente per portare avanti i propri interessi? - commenta Ilaria Ricci Picciloni, capogruppo del M5S nel Consiglio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna- Vi siete mai posti la domanda sul motivo per cui negli ultimi anni stiamo assistendo al reiterato tentativo di smantellare le Costituzioni Nazionali a favore di accordi internazionali spesso calati dall’alto al di fuori dei processi democratici a noi conosciuti? Ormai non si parla più di lavoro, di impresa, di salute, di cultura. Si parla solo di debito pubblico, di banche e di come tutto debba ruotare intorno alla finanza e ai suoi mal di stomaci. Siamo portatori di un peccato originale: il temibile debito pubblico, che deve essere coperto con il risparmio privato, e subito! Anche al di fuori delle umane possibilità, anche se questo comporta la distruzione di un paese, della sua economia e la svendita dei suoi beni. La parola d’ordine è eliminare le garanzie lavorative e privatizzare qualsiasi servizio. Ma questo rapporto deficit/Pil minore del 3% sulla base di cosa è stato calcolato? Ve lo siete mai chiesti? Perché paesi che hanno debiti pubblici mostruosi sono in continua crescita mentre l'Italia che era una potenza economica si sta piegando su sé stessa con un indice di impoverimento degno di un paese in guerra? Questo sistema, che Paragone ha denominato "Gang Bank" come funziona e verso cosa ci sta portando? Sono tutti temi che interessano da vicino i cittadini: quanti sono, anche in questo territorio, i risparmiatori che si sono visti azzerare i propri risparmi solo perché la loro banca ha avuto un tracollo? Per quale motivo il risparmio privato, difeso e tutelato dalla Costituzione, oggi viene definito dagli ultimi Governi come “risparmio da aggredire”?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianluigi Paragone spiega il legame tra politica e finanza con "Gang Bank"

RavennaToday è in caricamento