"Giunta e Consiglio comunali itineranti per essere più vicini al forese"

Alberghini: "Il 'palazzo' non sarà più inaccessibile. Seguiremo un preciso calendario per incontrare chi abita nelle frazioni".

“Meno a Palazzo Merlato e più in mezzo ai cittadini”. E’ questa la linea che seguirà Massimiliano Alberghini se venisse eletto sindaco di Ravenna. “Noi oltre ad aprire a tutti le porte del Municipio, porteremo il Comune e i suoi servizi vicino alle persone per ridurre la distanza creata tra l’amministrazione e i cittadini”.
Per quanto riguarda il Forese, il candidato sindaco Massimiliano Alberghini ha pronto un pacchetto di interventi. “Non ci sono cittadini di serie A e di serie B, chi abita nel Forese merita lo stesso trattamento di chi vive in città e non può continuare ad essere isolato – sottolinea Alberghini -. Per questo noi istituiremo la Giunta comunale e il Consiglio comunale itineranti che si riuniranno nelle diverse frazioni seguendo un preciso crono-programma. Prima di ogni riunione di Giunta, ci sarà un momento di confronto con i rappresentanti dei comitati e delle associazioni della località nella quale sindaco e assessori si ritrovano. Sarà questa l’occasione per ascoltare le richieste e le segnalazioni direttamente dai cittadini che vivono in quella zona, le cui istanze saranno subito messe all’ordine del giorno e discusse nella successiva riunione”. Massimiliano Alberghini annuncia inoltre che “nella mia squadra di governo cittadino, ci sarà un assessore con la delega specifica ai Rapporti con il Forese; avrà l’incarico di avviare un tavolo permanente di confronto con tutti i rappresentanti delle frazioni che si riunirà una volta al mese. L’assessore al Forese istituirà inoltre un punto di ascolto con il quale sarà presente ogni settimana in una frazione diversa per ascoltare la voce dei cittadini”.
“Queste misure pensate per il Forese – conclude il candidato sindaco Massimiliano Alberghini – servono per andare incontro alle esigenze dei cittadini di quelle aree dimenticate dal PD, dove però ancora in troppi continuano a votare a sinistra nonostante siano stati abbandonati in tutti questi anni. Nel nostro programma abbiamo previsto altre azioni come l’esenzione dalle tasse comunali per le nuove attività economiche o per quelle che investono ampliando la sede o assumendo nuovo personale in forma stabile, lo Sportello Unico Itinerante con personale del Comune distaccato nelle varie frazioni nei giorni di mercato, la creazione di una task-force all’interno del corpo di Polizia Municipale dedicata al presidio delle frazioni e due corse gratis al giorno sugli autobus riservate ai minorenni”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento