Minichini (LpRa): "Idrocarburi nel bevano, ordinanza fantasma?"

"Anche questa volta ringraziamo l’efficienza di chi governa la città", afferma l'esponente di Lista per Ravenna

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"Credo che i cittadini ricorderanno lo sversamento di idrocarburi a monte del Bevano di qualche mese fa. Ebbene, tutti gli organi di stampa riportarono che il sindaco di Ravenna, appena avuta notizia dell'evento dichiarò di aver emesso, immediatamente, l'ordinanza di divieto di balneazione alla foce del Bevano. Intervento solo prudenziale, poiché non so se il sindaco è al corrente che, non solo la balneazione alla foce del Bevano è già vietata, questo tratto di costa è vietato all'essere umano, se non con visite guidate.

Un'ordinanza del genere, dato che ha motivi di urgenza poiché si tratta della tutela della salute pubblica, oltre a dover essere affissa sul posto, dovrebbe quantomeno risultare reperibile sul sito del Comune. Invece, non c'è. Normalmente tutte le ordinanze sono affisse all'albo pretorio, poiché sono impugnabili entro i termini prescritti da chi se ne ritenga leso nel suo interesse legittimo, ma, considerato che non tutti hanno la possibilità di recarsi giornalmente a leggere cosa passa il convento, ecco che il sito è uno strumento indispensabile per venirne a conoscenza.

A questo punto, nella mente dell'ignaro cittadino si presentano due opzioni: ritenere che chi cura il sito del Comune non sia solerte come dovrebbe nel riportare documenti che attengono alla tutela della salute pubblica, oppure che l'ordinanza non sia stata mai emessa, ipotesi che è da escludere perché non si scherza con la salute. Ma allora cosa è successo? Non è dato saperlo. Tantomeno è dato sapere se il pericolo sia passato e l'ordinanza sia stata revocata, almeno per salvaguardare la salute di chi, infischiandosi del divieto di accesso alla zona, decide ugualmente di farsi il bagno. Anche questa volta ringraziamo l'efficienza di chi governa la città".

Pasquale Minichini, Lista per Ravenna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento