menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il bonus da 1000 euro sia esteso al personale dei centri aziani e disabili"

E' la richiesta dei consiglieri di maggioranza Daniele Perini (Ama Ravenna), Chiara Francesconi (Partito repubblicano italiano) e Michele Casadio (Italia Viva)

Il momento drammatico che stiamo attraversando a causa della pandemia da Covid-19 ha colpito sin da subito le strutture sociosanitarie e le strutture ospedaliere del paese e, ovviamente, anche del nostro territorio. "Negli ultimi mesi tali strutture hanno dovuto sopportare una immane pressione in ragione della stessa natura dei servizi erogati, specie quelle che ospitano anziani e persone non autosufficienti, riuscendo comunque a garantire prestazioni qualitativamente e quantitativamente di indiscutibile livello, nonostante l’eccezionalità e la gravità del contesto - commentano i consiglieri di maggioranza Daniele Perini (Ama Ravenna), Chiara Francesconi (Partito repubblicano italiano) e Michele Casadio (Italia Viva) - Siamo consapevoli che già all’inizio di aprile la Giunta Regionale dell’Emilia Romagna ha provveduto a uno stanziamento di 65 milioni di euro per il personale del servizio sanitario pubblico e dei medici convenzionati: circa 60.000 persone impegnate sul fronte dell’emergenza. In concreto si tratta di uno stanziamento in media di 1000 euro a persona, importante e tangibile segnale di un giusto riconoscimento a nome dell’intera comunità per un lavoro indispensabile e di valore inestimabile per la salute e la vita di tutti noi. Come capigruppo in consiglio comunale a Ravenna ci facciamo ora portavoce di un’istanza simile, e non certo secondaria, chiedendo al nostro sindaco e alla sua giunta di attivarsi a livello regionale nelle maniere ritenute più adeguate affinché si valuti la possibilità di ampliare il riconoscimento economico anche a tutti gli operatori sociosanitari occupati nei servizi per anziani, con particolare riferimento alle case residenza e ai servizi per disabili, settori tanto indispensabili quanto delicati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento