rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Faenza

Il medico va in pensione ma il sostituto non si trova: "Pazienti dirottati dagli altri dottori, grave carenza"

Liverani (Lega): "L'Ausl è stata costretta a chiedere ai medici con ambulatori in centro storico di aumentare il numero massimo di pazienti, portandolo da 1.500 a 1.800"

Mancanza di medici di base a Lugo e Faenza: Andrea Liverani, consigliere regionale della Lega, interroga la giunta regionale per chiedere “una soluzione al problema che sta comportando un disservizio alla comunità e un enorme disagio ai medici che si sono assunti la responsabilità di non lasciare senza servizio i cittadini in emergenza”.

“Per il pensionamento di un medico di famiglia con ambulatorio a Faenza - fa sapere Liverani - l’Ausl è stata costretta a chiedere ai medici con ambulatori in centro storico di aumentare il numero massimo di pazienti, portandolo da 1.500 a 1.800, poiché è stato impossibile trovare un sostituto. A Lugo ci sono già medici di famiglia che hanno un massimale pazienti di 1.800, in due casi addirittura di duemila. Che vi sia una carenza di professionisti di medicina generale in provincia di Ravenna è evidente. La pandemia ha messo sotto stress la categoria e ancora oggi per molti sanitari è impossibile svolgere la propria professione con efficacia e celerità, considerato il carico di lavoro a cui sono sottoposti quotidianamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico va in pensione ma il sostituto non si trova: "Pazienti dirottati dagli altri dottori, grave carenza"

RavennaToday è in caricamento