rotate-mobile
Politica

Il Pri guarda al futuro: "Incrementato il numero dei voti alle elezioni, risultato storico"

Il Pri di Ravenna ha festeggiato il grande risultato elettorale ottenuto alle amministrative. nonostante la diminuzione dell'affluenza

Il Pri di Ravenna ha festeggiato il grande risultato elettorale ottenuto alle amministrative. nonostante la diminuzione dell'affluenza e le difficoltà della tornata elettorale autunnale in epoca post-covid il Pri ha infatti incrementato i suoi elettori, segnando un risultato storico, il 5,2%, che ha consentito alla coalizione di centro sinistra con il candidato sindaco, Michele de Pascale di vincere al primo turno.

"Quella del Pri di Ravenna è una tradizione forte di buon governo, con però anche la capacità di aprirsi alla società civile. la lista era infatti composta da 21 donne e da 16 candidati e candidate indipendenti, in rappresentanza della società civile". Lo hanno ricordato venerdì sera nel corso di un incontro conviviale Eugenio Fusignani, segretario provinciale Pri e vicesindaco di Ravenna, Giannantonio Mingozzi, della segreteria Pri, assieme a Guido Camprini e Albergo Gamberini, della segreteria comunale. Con loro anche il segretario nazionale del Pri, Corrado de rinaldis Saponaro, il segretario regionale, Renato Lelli e gli altri vertici del partito. "Assieme si guarda al futuro, puntando come sempre sulle persone e sui temi di sviluppo della città. Con la conferma dei due consiglieri comunali uscenti, Pri, Chiara Francesconi e Andrea Vasi, il Pri, forte della sua storia, propone una squadra di governo che guarda al futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pri guarda al futuro: "Incrementato il numero dei voti alle elezioni, risultato storico"

RavennaToday è in caricamento