rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

Il Pri: "Lavorare per superare l'isolamento geografico di Ravenna"

L'intervento di Eugenio Fusignani, segretario del Partito Repubblicano di Ravenna e candidato alle amministrative.

“La nostra città sconta un isolamento anche geografico che va superato. Se saremo chiamati ad amministrare la città dovremo da subito aprire un tavolo di confronto con Ferrovie Italiane, con la gestione regionale della Ferrovie, ma anche con le associazioni di categoria e con le imprese del porto per togliere Ravenna dall’isolamento”. ”. Così Eugenio Fusignani, segretario PRI Ravenna e candidato alle amministrative. Per il PRI Ravenna i collegamenti sono strategici, da sempre si batte per l’E55, per la manutenzione della Classicana, per ripensare il ruolo del trasporto su ferro.
“Dovremo – spiega Fusignani – sin da subito incontrare anche la Regione, per pensare soluzioni che colleghino in maniera più veloce di ora Ravenna a Bologna. Inoltre la ferrovia ora rappresenta una cesura all’interno della città, che causa ingorghi e interruzioni del traffico. Una città, la nostra, che è sul mare e che ciò nonostante il mare non lo percepisce. Occorre ripensare anche questo, dando al centro uno sbocco al mare e legando in maniera molto più evidente di ora il porto e il mare alla città”. 
“Stiamo lavorando ad alcune idee e a progetti – spiega Fusignani – da presentare nel caso saremo eletti all’interno della nuova amministrazione, alle realtà economiche e ai cittadini, consapevoli che il nodo dei trasporti e della ferrovia, ma anche di un ripensamento del sito della stazione, non scartando anche ipotesi di spostamento, è fondamentale per lo sviluppo economico e turistico della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pri: "Lavorare per superare l'isolamento geografico di Ravenna"

RavennaToday è in caricamento