rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Il Pri si confronta sul riassetto di piazza Kennedy

Si dibatte sul destino di piazza Kennedy con il Pri. Si comincia con Ascom  Confcommercio giovedì, per proseguire venerdì con Confartigianato e Uil e  probabilmente lunedì con Confesercenti e CNA; in rappresentanza del PRI il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, il segretario comunale Alberto Ridolfi, il vice segretario Claudio Suprani e il capogruppo in Comune Alberto Fussi. “Riteniamo nostro dovere, affermano gli esponenti del PRI, mettere in campo tutti gli approfondimenti e le proposte per evitare conflitti e manifestazioni di dissenso sul futuro di piazza Kennedy, sulla ristrutturazione del mercato coperto ed anche sulle problematiche tariffarie dei servizi pubblici”.

E ancora: “Particolarmente per un partito impegnato in amministrazione, e il PRI è il secondo partito della coalizione di centro sinistra, il rapporto diretto con le categorie economiche, con gli esercenti e gli artigiani che hanno a cuore il centro storico di Ravenna è fondamentale ed è in piena sintonia con i nostri impegni elettorali. Al termine del calendario di incontri decideremo come porre in sede istituzionale le risultanze e le osservazioni: non cerchiamo miracoli  ma siamo animati da un’idea positiva di questa indispensabile collaborazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pri si confronta sul riassetto di piazza Kennedy

RavennaToday è in caricamento