menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco di Lugo: "Faccio un passo indietro". Poi ci ripensa: "Una provocazione, pronto a ricandidarmi"

Il post di Ranalli è sparito in una manciata di minuti dal profilo del sindaco, che venerdì ha poi "corretto il tiro" con un secondo post

Non sono stati in tanti a vederlo, dal momento che è rimasto online solo per pochi minuti, ma di certo non è passato inosservato. Giovedì sera il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook, in cui spiegava di essere intenzionato a non ricandidarsi alle prossime elezioni amministrative. "Da più parti mi è stato chiesto cosa rappresentasse per me prendere le distanze del mio partito in un momento così difficile - si leggeva nel post del primo cittadino - Penso che avere perso la fiducia nel gruppo dirigente nazionale e in alcuni casi anche locale della propria forza politica di riferimento implichi una assunzione di responsabilità più alta. Per questo ho scelto di fare un passo indietro e di lasciare aperto il campo per le candidature del centro sinistra a sindaco di Lugo. Buon lavoro a tutti".

Il post, appunto, è sparito in una manciata di minuti dal profilo del sindaco, che venerdì ha poi "corretto il tiro" con un secondo post: "Nelle ultime settimane il dibattito attorno alla candidatura a sindaco del Comune di Lugo non è stato all’altezza della nostra città - scrive Ranalli - Bisticci sui nomi, tattiche piccole e pochi progetti, vecchi arnesi della politica locale che pur di non mollare la presa manovrano senza sosta. Per questo, lo confesso, ieri sera ho pensato di sfidarli: se il problema sono i nomi, tirate fuori le idee, il campo è aperto. Purtroppo ho visto che in tantissimi cittadini per bene non interessati ai giochini della politica questo è stato letto come un mio ritiro dalla candidatura, generando inquietudini e preoccupazioni. Per questo, e solo per questo, l’ho rimosso. E adesso basta. Prima di tutto ringrazio il Pd, che ha deciso di ricandidarmi. E adesso si parte: invito tutti, cittadini, associazioni e partiti la mattina di sabato 20 ottobre. Sarà il primo grande appuntamento di una bella campagna di ascolto ed elaborazione. Vediamoci per parlare di Lugo, della visione di futuro per la nostra città che voglio realizzare assieme a tutti voi nei prossimi 5 anni di Governo della città. Perché mentre tutti parlano solo della mia candidatura, io voglio parlare della nostra città. E vorrei che lo facessimo noi, tutti assieme: non io, tutti!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento