rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

"Il sogno di ravenna naufragato sui sassi di Matera"

"Coraggio, il 2033 non è troppo lontano e come dice il motto della fenice: Post fata resurgo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"È miseramente naufragato sui sassi di Matera il sogno europeo di Ravenna capitale della cultura. Sicuramente dispiace, e non poco, perché tutti avevamo creduto che avesse i numeri per assurgere a quel ruolo. Forse gli organizzatori speravano che la commissione tenesse conto delle origini antiche, con un passato glorioso, che ha visto Ravenna essere per ben tre volte capitale dell'Impero Romano. Ma quelli erano altri tempi. Oggi la città si presenta stravolta, pur essendo uno scrigno d'arte, di storia e cultura di prima grandezza. A volte la presunzione fa brutti scherzi e l'amarezza fa venir meno anche il fair play, al punto di lasciarsi andare con dichiarazioni del tipo: "Vince il bisogno". L'infelice frase della "project manager" è sinonimo di scarsa conoscenza delle città Italiane depositarie di storia, cultura e immensi tesori. Un ripasso a scuola please. Ravenna è stata superata da una città: Matere, che, probabilmente per la giuria, oltre ad aver presentato un programma migliore di quello di Ravenna, non ha eguali in termini di bellezza, fascino, storia, cultura.

Cosa dire, chi oggi ha una certa età il ricordo potrebbe benissimo andare all'epoca degli aerei di Mussoliniana memoria, o i più recenti anni 50 con le vacche di Fanfani. Per far comprendere il richiamo alle nuove generazioni è sufficiente ricordare cosa racconta nel suo libro del 1961 Francesco S. Mangone: "La macchinazione di una beffa che verrà ricordata col nome de 'le vacche di Fanfani', in cui la narrazione si intreccia con una oscura vicenda mai completamente svelata". Oppure, come Don Giacomo Panfilo riporta gli episodi degli aerei e delle vacche: "Le vacche di Fanfani non sono una nuova razza bovina. No. Sono come gli aerei di Mussolini… sempre gli stessi, nei diversi aeroporti dove il duce passava in rassegna e credeva di contare le forze aeree con cui l'Italia avrebbe dovuto entrare in guerra. Nella sua lunga, quasi eterna carriera, Fanfani è stato anche ministro dell'agricoltura e fu appunto in questo suo periodo georgico che gli capitò di smascherare un imbroglio simile. Andando un giorno a visitare un certo numero di fattorie modello costruite con denaro pubblico in una regione del nostro fantasioso paese, forse a causa della presenza costante in ogni mandria che passava in rassegna di una vacca, che so, con un corno rotto o con una stella in fronte, ebbe un atroce sospetto. Provò a scavalcare la prima fattoria che seguiva sul programma delle visite che gli restavano da fare e si presentò inatteso in una delle successive. Il sospetto divenne certezza. I camion non erano ancora riusciti a trasportare lì l'unica mandria che veniva mostrata in ogni fattoria".

Sicuramente non è il caso di Ravenna, ma se qualche membro della commissione, conoscendo la storia de "le vacche di Fanfani", dopo essere stato sballottato di qua e di là dagli organizzatori fosse andato a vedere cosa c'è oltre Piazza del Popolo o la Darsena? Ad esempio: Piazza San Francesco, Giardini Speyer, Isola San Giovanni, il parcheggio davanti alla Basilica di Classe, oppure a Lido Adriano l'ex Acquarius-Banana? Nessuna allusione, sia bene inteso, Ravenna è stata superata da una città che sicuramente avrà lasciato a bocca aperta i membri della commissione che l'hanno votata. Adesso che la storia della capitale è finita, lasciamo da parte il campanilismo locale e auguriamo alla splendida Matera di proseguire il suo cammino. Per non disperdere il lavoro svolto, si consegni il progetto alle nuove generazioni, hanno tutto il tempo per lavorare e decidere se ricandidare Ravenna per la prossima edizione del 2033. D'altra parte, il motto della fenice è: Post fata resurgo.

Pasquale Minichini

Capogruppo di Lista per Ravenna

Consiglio territoriale del Mare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il sogno di ravenna naufragato sui sassi di Matera"

RavennaToday è in caricamento