Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

In prima linea per i diritti delle persone Lgbt, sostiene De Pascale: "Tante le istanze a cui nessuno dà voce"

Si è appassionato alla politica attraverso la presidenza del comitato locale Arcigay viste le tante istanze portate in associazione dalle cittadine ravennati

Titolare di uno Studio di consulenza tributaria e previdenziale. Attivista per i diritti delle persone LGBT+, Ciro Di Maio, 36 anni e cresciuto a Ravenna in quella che oggi viene chiamata "vecchia darsena" sostiene la candidatura del sindaco uscente De Pascale.

Si è appassionato alla politica attraverso la presidenza del comitato locale Arcigay viste le tante istanze portate in associazione dai cittadini ravennati. Attualmente impegnato nella progettazione di uno sportello antidiscriminazione LGBT+ a Ravenna. "Gli anni di lavoro per le persone più fragili allo sportello del patronato in zona Gulli e la militanza in Arcigay mi hanno dimostrato che ci sono tante istanze a cui ancora nessuno dà voce. Equità per persone LGBT+, famiglie omogenitoriali, giovani ed in età avanzata e le loro famiglie, sono le sue priorità e se ne occuperà insieme a Voci Protagoniste per una Ravenna più equa ed inclusiva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In prima linea per i diritti delle persone Lgbt, sostiene De Pascale: "Tante le istanze a cui nessuno dà voce"

RavennaToday è in caricamento