rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Dalle esperienze civiche nasce "Insieme per Cambiare Romagna"

Poggiali ha presentato gli altri rappresentanti di Insieme per Cambiare Romagna: Vanni Casadei Baldelli, vice presidente dell’Associazione, Domizio Piroddi, segretario, e Massimiliano Penazzi, coordinatore

A partire dalle esperienze delle liste civiche di Insieme per Cambiare Faenza e Insieme per Cambiare Ravenna, nasce un nuovo soggetto, Insieme per Cambiare Romagna. È un approccio pragmatico quello che caratterizza Insieme per Cambiare Romagna, animato dalla volontà di partecipare alle dinamiche locali e di intervenire nelle problematiche che riguardano i cittadini, come ha sottolineato Giovanni Poggiali, presidente della nascente Associazione.

“Con questo movimento civico vogliamo dare maggiore profondità e strutturazione alle singole esperienze locali, con uno sguardo proiettato a tutta la Romagna - ha evidenziato Poggiali -. Questo percorso nasce dalla volontà di impegnarsi con continuità in un progetto civico, pragmatico e moderato, sganciato dagli schemi della politica nazionale, con una prospettiva che va oltre le singole città. Per la Romagna è tempo di darsi una strategia e in quest’ottica ci auguriamo che si uniscano al nostro percorso altre realtà, singoli cittadini o altre liste civiche accomunati dalla nostra stessa volontà di fare qualcosa per il nostro territorio”. 

Poggiali ha presentato gli altri rappresentanti di Insieme per Cambiare Romagna: Vanni Casadei Baldelli, vice presidente dell’Associazione, Domizio Piroddi, segretario, e Massimiliano Penazzi, coordinatore. Domizio Piroddi, assessore all’Urbanistica del Comune di Faenza, ha ribadito la natura “civica” di Insieme per Cambiare: “Fin da quando siamo partiti nel 2009 con Insieme per Cambiare Faenza, abbiamo innanzitutto voluto dare una opportunità ai cittadini, attraverso questa lista civica, di partecipare alla vita del proprio territorio, ponendoci al di fuori delle logiche dei partiti tradizionali. È su questa strada che intendiamo andare avanti, cercando di volta in volta di rispondere alle esigenze e alle problematiche reali che riguardano le nostre città”.

La volontà di contribuire a risolvere i problemi dei cittadini è stata sottolineata anche da Vanni Casadei Baldelli, che entra a far parte della squadra di Insieme per Cambiare: “Attraverso l’aggregazione di liste civiche possiamo far sentire maggiormente la voce dei cittadini, unirsi è fondamentale per aiutare e per spronare maggiormente le amministrazioni locali a dare delle risposte, ma anche per essere considerati di più su scala regionale. Per cui invitiamo tutti coloro che hanno voglia di spendersi per la propria città a unirsi a questo progetto”. Massimiliano Penazzi, consigliere comunale a Faenza, ha concluso ribadendo l’importanza di unire le forze: “Pragmatismo, concretezza, volontà di dare risposte efficaci sono alla base del nostro movimento. A partire da questa unione di intenti, coinvolgendo le diverse città della Romagna, possiamo realmente fare qualcosa per la nostra bella terra.”. 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle esperienze civiche nasce "Insieme per Cambiare Romagna"

RavennaToday è in caricamento