Insieme per Cervia: "Prendiamo atto delle dimissioni dell'assessore, avanti con le nostre istanze civiche"

"Non chiediamo nessun Assessorato, siamo concentrati su cosa si vuole fare per risolvere i problemi del nostro territorio, e quali sono le priorità; la scelta del Neo Assessore è di competenza del Sindaco"

"Prendiamo atto delle dimissioni dell’Assessore Fiumi e della decisione del Gruppo Progetto Cervia di ritirare il proprio appoggio alla Coalizione del Sindaco Massimo Medri. Il nostro Gruppo porterà avanti le istanze civiche e gli impegni che abbiamo preso con la città, per fare gli interessi della stessa". Così il gruppo consiliare Insieme per Cervia.

"Non chiediamo nessun Assessorato, siamo concentrati su cosa si vuole fare per risolvere i problemi del nostro territorio, e quali sono le priorità; la scelta del Neo Assessore è di competenza del Sindaco Massimo Medri che ha la nostra stima e il nostro sostegno. Intendiamo rafforzare la maggioranza di governo della città, dando il nostro contributo per raggiungere un obiettivo che non è solo di una "parte". Siamo disponibili a dare il nostro apporto in un'ottica di responsabilità, ricercando la necessaria condivisione fra tutti i soggetti coinvolti, al fine di attuare gli interventi di cui Cervia ha bisogno".

"Ovviamente, auspichiamo sempre la necessaria chiarezza istituzionale, condivisione e discussione nel merito di ciò che la maggioranza stessa intende fare per il futuro della nostra città. A noi sta a cuore la buona amministrazione, e in tempi difficili come quelli che ci attendono a breve al termine di questa stagione estiva, c’è bisogno di coesione e idee per il Mandato del Sindaco, che sicuramente su alcuni temi dovrà essere rivisto in funzione proprio della ripresa economica e del lavoro, soprattutto in questa fase dove il Covid 19 ha creato e sta creando situazioni molto complicate. Da parte nostra è impossibile che si possa pensare ad un aspetto puramente legato alle “poltrone”, occorre responsabilità  e condivisione  nel rispetto della città di Cervia, e solo avviando una nuova fase dove i cittadini saranno tenuti ad esprimersi, tutto questo può diventare possibile".

"Il nostro Gruppo Consiliare nasce per corrispondere ai fabbisogni del territorio cervese nel suo senso più ampio ed inclusivo, dall’entroterra alla costa. Fabbisogni consolidati della cittadinanza cervese ma anche nuovi, dettati dal cambiamento sociale ed economico che la città sta affrontando in correlazione con l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia da Coronavirus, che ha posto all’attenzione di tutti la criticità dei sistemi su cui la nostra comunità è fondata, e che è causa di stravolgimento negli stili di vita della gente, tale da necessitare di una speciale attenzione al tema della sicurezza".

"Una coalizione rivolta a soddisfare bisogni che la cittadinanza avverte e che oggi richiedono approcci nuovi, possibili solo con una visione che riscopra quei valori di civismo allargato, che mette al centro il bene comune e l’individuo, che devono oggi più che mai alimentare la politica, perché essa sia sostanzialmente rivolta a contribuire al progresso economico e sociale dei cittadini.  Non vogliamo lasciare indietro nessuno ma porre l’accento sull’economia come motore per garantire un benessere sociale diffuso. Nell’immediato futuro, il tema della comunità, rappresenterà quello che il nuovo gruppo consiliare porrà all’attenzione propria e di tutti gli enti rappresentativi del territorio , perché la realtà maturata con l’emergenza, potrà portare a soluzioni positive solo trovando le modalità che consentiranno di valorizzare i patrimoni, che Cervia, in tutto il suo territorio ha accumulato in tutti i settori economici, da quello industriale a quello turistico, dal mondo dell’artigianato alle risorse agricole, ricorrendo a visioni nuove, fondate sulla competenza, sull’impegno, sul coraggio e sulla responsabilità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo ampi margini di "miglioramento" e tante questioni importanti sulle quali occorre provare a trovare soluzioni immediate (Rientro a Scuola a Settembre, Partecipazione attiva dei Consigli di Zona, Sicurezza…etc), occorre muoversi con la massima coesione sui temi strategici per la città in questa fase di difficoltà generale, sia economica che sociale.  Dunque confermiamo la nostra disponibilità al dialogo e la nostra appartenenza a questa maggioranza, abbiamo fiducia nel Sindaco e siamo a disposizione per lavorare "Insieme per Cervia" e come sempre al servizio della comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

  • Finisce con le ruote nello scavo del cantiere stradale e si schianta contro un escavatore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento