menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Islam, in Consiglio comunale "scontro" di ordini del giorno sulla moschea

Il vicesindaco Eugenio Fusignani ha sottolineato che gli interventi della Polizia municipale si sono limitati a servizi di controllo e monitoraggio stradale

Islam sui banchi del Consiglio comunale di Ravenna. Prima con un'interrogazione della capogruppo della Pigna, Veronica Verlicchi, sull'attivita' di controllo sulla moschea e sui luoghi di culto in citta'. Cui risponde il vicesindaco Eugenio Fusignani sottolineando che gli interventi della Polizia municipale si sono limitati a servizi di controllo e monitoraggio per lo piu' circoscritti alla circolazione stradale. La stessa Verlicchi presenta poi un odg "per un'effettiva attuazione di quanto previsto dal Patto nazionale per un Islam italiano sulle attivita' della moschea e dei luoghi di culto islamici a Ravenna".

Lamentando sia le scarne risposte del vicesindaco, sia la mancanza di un accordo con il Partito democratico che presenta un "contro odg" per chiedere, stigmatizza, "le stesse cose. Se il mio odg e' troppo pesante ero disposta ad edulcorarlo". L'obiettivo, ribadisce la civica, e' fare trasparenza sui finanziamenti alla moschea. Marco Turchetti del Partito democratico presenta il 'contro odg' che "impegna il Comune a promuovere il Patto a livello locale". E Gianfilippo Rolando della Lega attacca: "Mescolate le carte con una fotocopia, e' agghiacciante". Anche per Samantha Tardi di Cambiera' si poteva arrivare a un testo unico, "basta a questi giochini".

Mentre Marco Maiolini del Gruppo misto, e non solo, e' critico verso alcuni riferimenti fatti nell'odg della Pigna alle organizzazioni terroristiche e per lo scarso tempo per studiare quello di maggioranza. Michele Distaso di Sinistra per Ravenna vede "differenze sostanziali" tra i due documenti. Quello di maggioranza e' "un invito dolce alla reciprocita' delle diverse culture". E anche per il vicensindaco Fusignani e' "difficile trovare una posizione comune. Il Comune sa tutto cio' che puo' sapere e tra le cose che non puo' sapere ci sono quelle chieste dall'odg della Pigna". Odg respinto con 17 voti contrari, quattro favorevoli e un astenuto, mentre quello di maggioranza passa all'unanimita'. (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento