menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega chiede al sindaco di riaprire i parchi gioco. "Decisione che spetta al Governo"

"L’ordine del giorno non è stato ammesso, in quanto chiede al sindaco e alla giunta di esercitare poteri che non hanno"

Il consigliere della Lega di Cervia Ena Puntiroli ha richiesto, tramite un ordine del giorno, che il sindaco e la giunta dispongano provvedimenti immediati per permettere ai bambini l’accesso ai giochi nei parchi, mediante il controllo da parte di personale addetto, regolamentando orari e modalità d’accesso, prevedendo la sanificazione dei giochi e l’uso di gel per mani

"A seguito della conferenza dei capigruppo del 12 maggio scorso, che ha definito l’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale del 25 maggio, la Lega ha presentato sia un ordine del giorno che un’interrogazione a risposta scritta - precisa il presidente del consiglio comunale di Cervia Gianni Grandu - L’ordine del giorno non è stato ammesso, in quanto chiede al sindaco e alla giunta di esercitare poteri che non hanno, ovvero di riaprire nei parchi i giochi per bambini, che sono chiusi per decisione del Governo dal dpcm del 26 aprile 2020 valido fino al 18 maggio. Pertanto prima del 18 maggio è illecito riaprirli e solo dopo potranno riaprire, salvo diversa decisione del Governo o della Regione. La Lega ha comunque la possibilità di riformulare l’ordine del giorno tenendo conto degli eventuali ulteriori sviluppi normativi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento