La Pigna: "Cancellare Tari e Tosap e dare contributi a lavoratori e aziende"

La nuova ondata pandemica che sta colpendo il nostro paese in queste ultime settimane ha provocato nuovi provvedimenti da parte del Governo, che hanno colpito diverse categorie economiche

La nuova ondata pandemica che sta colpendo il nostro paese in queste ultime settimane ha provocato nuovi provvedimenti da parte del Governo, che hanno colpito diverse categorie economiche. "Al netto delle polemiche che ne sono seguite, risulta oggi prioritario correre in aiuto di imprese e lavoratori, prevedendo ulteriori agevolazioni ad integrazione di quelli annunciati dal Governo e che appaiono già insufficienti - commenta Veronica Verlicchi, capogruppo della lista civica La Pigna - Abbiamo proposto al sindaco Michele de Pascale un atto depositato per la discussione in consiglio comunale, che prevede agevolazioni e contributi erogati dal nostro Comune a favore delle attività e dei lavoratori  dei pubblici esercizi, della cultura, dello sport, dello spettacolo, del divertimento, del benessere e del turismo colpiti dalle chiusure e dalle limitazioni. Il bilancio del nostro Comune é più che mai florido, come ci tiene sempre a sottolineare de Pascale. É doveroso allora utilizzare una parte di questi soldi per sostenere l’economia della nostra città in un frangente così drammatico. Imprenditori, commercianti e lavoratori ravennati devono poter contare sul supporto fattivo del nostro Comune".

"La prima misura da adottare - secondo la Pigna - é l’esenzione dal pagamento della Tari e della Tosap per tutte le attività coinvolte nelle restrizioni del dpcm del 24 ottobre e per tutto il periodo di chiusura o parziale attività, da estendere in caso di proroga degli stessi. A questo, si aggiunga un fondo comunale per l’erogazione immediata tramite bando di contributi a fondo perduto, per attività e lavoratori (dipendenti, collaboratori, consulenti) dei settori economici penalizzati, mettendo a disposizione almeno un milione di euro. De Pascale smetta di nascondersi dietro ad improbabili dichiarazioni pubbliche e metta mano al portafoglio del nostro Comune per cercare di arginare il disastro economico e sociale che si sta abbattendo sul nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento