rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

La Pigna: "Residenti della Darsena ostaggio di bande di ubriachi e molestatori notturni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Da tempo immemore i ravennati residenti nell’area adiacente all’ex sigarone segnalano gravi episodi di disturbo della quiete pubblica e di danneggiamenti ad opera di soggetti che, ormai ogni notte, si rendono protagonisti di scorribande delle quali restano testimonianze evidenti sulle strade. Bande di ubriachi, spesso di origine straniera, che non si limitano a bivaccare ma si rendono protagonisti di veri e propri danneggiamenti che coinvolgono qualsiasi cosa gli capiti fra le mani. Per non parlare degli episodi sempre più frequenti di disturbo a passanti ed avventori. Una situazione che rende, di fatto, ostaggi i tanti residenti dell’area sopratutto nelle ore notturne. Un problema  che non può e non deve essere tollerato ulteriormente. In questi mesi abbiamo spesso sentito i portavoce dell’amministrazione comunale,parlare di interventi che prevedano video sorveglianza, street tutor ecc. Misure che noi de La Pigna chiediamo da anni ma dalle quali l’unica traccia é appunto, solo, nei proclami comunali. Chiacchiere che appaiono sempre più inutili di fronte al perdurare di questi episodi. Chiediamo allora all’assessore alla sicurezza di sollecitare il tavolo sulla sicurezza affinché venga incrementata l’attività di pattugliamento, di installare  finalmente le tanto attese telecamere intelligenti ma sopratutto chiediamo che venga data applicazione alla misura di allontanamento (daspo) dei soggetti trovati a delinquere! Noi ravennati abbiamo tutto il diritto di poter fruire delle nostra città senza il timore di uscire di casa e di assistere a vere e proprie guerriglie.

Veronica Verlicchi, capogruppo La Pigna, Città-Forese-Lidi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pigna: "Residenti della Darsena ostaggio di bande di ubriachi e molestatori notturni"

RavennaToday è in caricamento