Politica

La proposta della Pigna: "Un fondo di 500mila euro per le attività turistiche"

"Un settore che deve rappresentare uno dei volani del rilancio della nostra economia e per questo deve essere aiutato e sostenuto anche tramite l’intervento del Comune di Ravenna"

Il Comune stanzi un fondo di almeno 500mila euro per contributi a favore delle attività del nostro settore turistico: questa la proposta della Pigna per aiutare uno dei comparti più importanti dell'economia, in attesa di poter ripartire con i necessari investimenti per rilanciare il settore.

"Il quadro odierno della situazione del turismo ravennate é a dir poco preoccupante - spiega la capogruppo Veronica Verlicchi - Le restrizioni decise per contenere la diffusione del Covid-19 stanno infierendo su un comparto già fortemente provato da anni di crisi. Un settore che deve rappresentare uno dei volani del rilancio della nostra economia e per questo deve essere aiutato e sostenuto anche tramite l’intervento del Comune di Ravenna. Ecco perché abbiamo chiesto al sindaco Michele de Pascale, attraverso una mozione che dovrà essere discussa in Consiglio comunale, di mettere a disposizione delle tante attività turistiche del nostro territorio, risorse comunali da concretizzare in un contributo da ripartire così: da 2000 a 8000 euro per gli alberghi e i campeggi (a seconda del numero dei dipendenti); 2000 euro per le altre strutture ricettive (compressi gli agriturismi); 1500 euro per le guide turistiche in possesso di partita Iva. Attendiamo che il sindaco si esprima o ancora meglio si attivi in questo senso, magari senza aspettare i templi biblici di discussione in consiglio comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta della Pigna: "Un fondo di 500mila euro per le attività turistiche"

RavennaToday è in caricamento