La Regione taglia le rette ai nidi, la Lega: "Pura propaganda elettorale"

"Le tempistiche ci fanno credere che sia tutta una mossa puramente elettorale”. A dirlo è il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani

“Come si può essere contrari ad una misura che dà sollievo a migliaia di famiglie? Appoggiamo e apprezziamo la scelta della Regione Emilia-Romagna di stanziare fondi per tagliare i costi delle rette degli asili nido, ma le tempistiche ci fanno credere che sia tutta una mossa puramente elettorale”. A dirlo è il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’Emilia-Romagna – continua l'esponente del Carroccio - ha preso spunto e esempio dalla della Regione Lombardia, guidata dalla Lega, dove da anni gli asili sono gratuiti e si eseguono tagli alle rette su base isee. Un’idea che anche noi della Lega abbiamo sposato, infatti già nel lontano 2017 una nostra proposta prevedeva il taglio delle rette, ma dal Pd il tutto fu bocciato. Ma a distanza di due anni, il Partito Democratico si è fatto suo il nostro progetto e l’ha finanziato. La nostra idea era però quella di dare una mano agli emiliano-romagnoli con una storicità di residenza: infatti chiedevamo che potessero accedere agli sgravi solo le famiglie con più di 10 anni di anzianità di residenza sul territorio regionale. Cercavamo di aiutare chi ha fatto grande questa regione, non di aiutare tutti indistintamente, invece il Pd aiuta anche chi non lo merita, anzi, soprattutto chi non lo merita. Il Partito Democratico sta sfruttando a fini elettorali una idea nata dalla Lega diversi anni fa. Ben vengano gli aiuti alle famiglie, ma i tempi sono sospetti. Tagliare le rette dei nidi a pochi mesi dalle elezioni, quando già da diversi anni lo si poteva fare, è pura propaganda. Ma dal 26 gennaio, quando la Lega vincerà questa Regione, si darà priorità agli emiliano romagnoli che risiedono qui da tempo, invece che aiutare sempre e solo gli ultimi arrivati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Fa la spesa e vince una casa: l'infermiera sceglie di abitare in una torre "da favola"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento