rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Politica Centro

"La sorgente urbana Piazza Medaglie d'Oro usata come doccia pubblica e abbeveratoio"

"Non si può e non si deve più contare sul senso civico e altruistico della gente, quando ve n'è sempre meno di educata in base alle regole di normale convivenza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"Ho segnalato alla Municipale e Hera, in data 10 settembre e 27 settembre, quanto riferitomi da alcuni cittadini e commercianti della zona, sui comportamenti incivili (non nuovi), da parte dei nomadi che frequentano il quartiere Darsena, spostandosi in camper. Non sono i soli, perché anche giovani sono stati visti ma sono coloro che più spesso utilizzano la sorgente, per lavarsi, quasi dalla testa ai piedi oppure utilizzare il rubinetto erogatore come abbeveratoio.

È un vero peccato, in quanto il servizio è senz'altro molto importante (io stesso lo utilizzo) ma dopo che ho saputo di come viene utilizzati impropriamente, non penso proseguirò. I nomadi, sono liberi più o meno di fare quello che vogliono sul territorio comunale: gli abitanti di Classe ne sanno qualcosa. Ormai, adibire il suolo pubblico ad attività come quella della sorgente o di area verde ad uso pubblico, non è più possibile, se prima l'area o la zona non vengono recintante e controllate da un guardiano. È quello che chiedo da anni, per le aree verdi più colpite dal fenomeno dei nullafacenti, spacciatori, incivili. Non si può e non si deve più contare sul senso civico e altruistico della gente, quando ve n'è sempre meno di educata in base alle regole di normale convivenza. Bisogna provvedere prima. Hera e il Comune provvedano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sorgente urbana Piazza Medaglie d'Oro usata come doccia pubblica e abbeveratoio"

RavennaToday è in caricamento