menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade Provinciali a Conselice: il punto sui lavori

L’assessore ai lavori pubblici Secondo Valgimigli ha risposto a un’interpellanza sull’inadeguatezza e pericolosità delle strade provinciali che attraversano il Comune di Conselice

L’assessore ai lavori pubblici Secondo Valgimigli ha risposto a un’interpellanza presentata dal capogruppo Massimo Mazzolani e dalla consigliera Marta Farolfi del gruppo Pdl, sull’inadeguatezza e pericolosità delle strade provinciali che attraversano il Comune di Conselice. “In relazione all’intervento di allargamento e adeguamento funzionale dell’ex statale 610 lungo il tratto Massa Lombarda - Ponte Rosso – strada statale 16, è stato realizzato il primo lotto di intervento, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna che nello specifico ha previsto l’adeguamento funzionale al modulo C2 di un primo tratto della lunghezza di circa 1,5 km . (tratto compreso tra la ex ss n. 253 San Vitale e la sc Galletto)".

"E’ in corso di completamento il secondo lotto di intervento, finanziato dalla Regione, che ha consentito l’adeguamento funzionale di un ulteriore tratto della ex ss n.610 della lunghezza di circa 2,5 km (tratto compreso tra la sc Galletto e la sc Merlo)” ha esordito l’assessore. “Per quanto riguarda il terzo lotto di intervento che prevede l’adeguamento al modulo C2 (piattaforma larga 9.50 m) del tratto della SP n.610 Selice compreso tra la Strada Comunale “Via Merlo” e la S.S. 16 “Adriatica”, sarà realizzato per stralci funzionali. L’attuazione dei lavori è legata alla concessione, da parte della Regione, delle ,risorse finanziarie che ad oggi appare del tutto incerta”.

“Con riferimento alle attuali condizioni del piano viabile, influenzate dai cicli annuali di ritiro e rigonfiamento tipici dei terreni argillosi del sottofondo stradale, la nostra sezione di Lugo esercita sulla S.P. 610 una costante attività di osservazione e, nei ristrettissimi margini imposti dalle
condizioni economiche della Provincia, ha effettuato a più riprese interventi localizzati di ripristino delle fessurazioni in modo da garantire un sufficiente livello di sicurezza della circolazione”, ha continuato l'assessore.

“Attualmente – ha sottolineato Valgimigli - non sono disponibili risorse economiche adeguate per adottare soluzioni tecniche risolutive delle criticità pertanto non si potrà che proseguire nell’attività di ripristino localizzato con la consapevolezza che la ciclicità dei fenomeni fisici che causano i
dissesti ridurrà l’efficacia nel tempo dei nostri interventi”.

L’assessore ha poi fornito dati relativi agli interventi di fresatura, ricarica e risagomatura recentemente eseguiti: “Tra Conselice e Lavezzola sono state eseguite fresature e pose di conglomerato bituminoso per 90mila euro e sulla S.P. 59 “Gardizza” per 47.500 euro. Questi due interventi hanno assorbito circa un quarto delle risorse destinate quest’anno alla manutenzione straordinaria delle strade provinciali della sezione di Lugo”. Mazzolani, Pdl, si è dichiarato soddisfatto per la risposta fornita dall’assessore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento