rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Lavoro, confronto tra Pd e sindacati: "Massima sintonia"

Significativo confronto, nella sede del Partito Democratico, in viale della Lirica, sulla Riforma del lavoro. Il segretario provinciale Pd, Alberto Pagani, insieme a Michele de Pascale e Sergio Frattini

Significativo confronto, nella sede del Partito Democratico, in viale della Lirica, sulla Riforma del lavoro. Il segretario provinciale Pd, Alberto Pagani, insieme a Michele de Pascale e Sergio Frattini, della direzione provinciale del PD, hanno infatti incontrato i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Marcello Santarelli,  Antonio Cinosi e Riberto Neri.
 
Il Partito Democratico ha illustrato la propria posizione sulla ‘Riforma’, partendo dalle ampie parti che condivide, senza nascondere le criticità che ci sono ancora e che dovranno essere corrette durante il dibattito parlamentare. I segretari sindacali hanno condiviso l’impostazione proposta dal Pd e si sono detti d’accordo per un’azione comune, coordinando ad esempio le manifestazioni e le proposte. Insomma, fanno sapere dalla sede Pd, “massima sintonia a livello locale fra Pd, Cgil, Cisl e Uil”.
 
“Nel rispetto delle reciproche specificità, faremo il possibile – ha commentato in conclusione il segretario provinciale del Pd, Alberto Pagani - perché la riforma venga modificata: i diritti dei lavoratori sono un dato da cui non si può prescindere”.
 

Nei prossimi giorni sarà organizzata una manifestazione provinciale su questi temi, cui prenderanno parte appunto le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e con la partecipazione di Luigi Mariucci, responsabile lavoro del Pd dell’Emilia Romagna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, confronto tra Pd e sindacati: "Massima sintonia"

RavennaToday è in caricamento