menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lista per Ravenna chiede un corridoio per le derive in parallelo alla diga sud di Marina

Il capogruppo nel Consiglio territoriale del Mare Pasquale Minichini si fa portavoce delle richieste di un giovane appassionato di vela

Il capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale del Mare Pasquale Minichini si fa portavoce delle richieste di un giovane appassionato di vela e chiede un corridoio per le derive in parallelo alla diga sud di Marina. A far mettere in moto la pratica è stata la lettera di un 16enne che ha scritto alle alle autorità comunali e portuali, a numerose associazioni e soggetti attivi in ambito portuale e litoraneo e ai gruppi politici. "Sono un grande appassionato di vela - si legge nella missiva - purtroppo in tutta Marina di Ravenna non c’è un canale per uscire con le derive (piccole imbarcazioni non cabinate a deriva mobile). Di conseguenza sono a chiedervi se fosse possibile mettere il corridoio di boe davanti alla spiaggia libera in parallelo alla diga foranea di Marina di Ravenna. Siamo in tantissimi ragazzi e ragazze che a causa della mancanza del canale non possiamo uscire, quindi siamo costretti a rinunciare o a spostarci altrove. Non capisco perché abbiamo una darsena dalle enormi potenzialità, ma non vengono sfruttate a pieno. Grazie per il tempo a me dedicato e scusate il disturbo”. "Ritenendo che questa richiesta sia meritevole di una sollecita risposta - aggiunge Minichini - ci rivolgiamo al sindaco per chiedergli se intende farsene carico, raccordando i propri uffici con quelli competenti nel merito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento