rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Liverani (Lega): "Agli agricoltori servono indennizzi, non regolarizzazioni di immigrati"

Lo ha detto il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani, commentando il "Decreto Rilancio" presentato dal Governo

“Agli agricoltori con i campi falcidiati dalle gelate di inizio primavera servono indennizzi, non la regolarizzazione della manodopera straniera, che in Romagna non è necessaria”. Lo ha detto il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani, commentando il "Decreto Rilancio" presentato dal Governo. “Le lacrime della ministra Bellanova non promettono nulla di buono - ha aggiunto Liverani - Purtroppo, gli italiani si ricordano ancora le lacrime della ministra del lavoro Fornero quando annunciò la vergognosa riforma della pensioni che penalizzò migliaia di lavoratori lasciandoli senza un’occupazione e senza pensione. Gli agricoltori emiliano romagnoli si aspettano dal ministro Bellanova, neo-paladina dei clandestini, non solo la regolarizzazione di chi lavora in nero ma anche indennizzi per le coltivazioni falcidiate dalle gelate di inizio primavera. A chi lavora nei campi della nostra Regione servono aiuti a compensazione per i mancati introiti dei raccolti che non si potranno fare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liverani (Lega): "Agli agricoltori servono indennizzi, non regolarizzazioni di immigrati"

RavennaToday è in caricamento