Liverani (Lega): "Agli agricoltori servono indennizzi, non regolarizzazioni di immigrati"

Lo ha detto il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani, commentando il "Decreto Rilancio" presentato dal Governo

“Agli agricoltori con i campi falcidiati dalle gelate di inizio primavera servono indennizzi, non la regolarizzazione della manodopera straniera, che in Romagna non è necessaria”. Lo ha detto il consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani, commentando il "Decreto Rilancio" presentato dal Governo. “Le lacrime della ministra Bellanova non promettono nulla di buono - ha aggiunto Liverani - Purtroppo, gli italiani si ricordano ancora le lacrime della ministra del lavoro Fornero quando annunciò la vergognosa riforma della pensioni che penalizzò migliaia di lavoratori lasciandoli senza un’occupazione e senza pensione. Gli agricoltori emiliano romagnoli si aspettano dal ministro Bellanova, neo-paladina dei clandestini, non solo la regolarizzazione di chi lavora in nero ma anche indennizzi per le coltivazioni falcidiate dalle gelate di inizio primavera. A chi lavora nei campi della nostra Regione servono aiuti a compensazione per i mancati introiti dei raccolti che non si potranno fare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Azienda in crisi e lavoratori a rischio, lo sfogo di una dipendente: "Ci hanno abbandonati"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, 53 nuovi casi nel ravennate: anziani positivi in casa di riposo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento