rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica Faenza

Liverani (Lega): "Serve azione contro il sovraffollamento della fauna selvatica"

“Negli ultimi 10 anni, la fauna selvatica ha prodotto danni per più di 3 milioni di euro nella sola Provincia di Ravenna, ma nonostante il campanello di allarme, la Regione non ha mai preso una posizione dura contro il problema", afferma Liverani

“La mancata azione della Regione contro il sovraffollamento della fauna selvatica, sta provocando danni incalcolabili al territorio e alla sua economia”. E' quanto afferma il consigliere regionale della Lega Nord, Andrea Liverani. “Ogni giorno sui giornali troviamo resoconti impressionanti sui danni provocati dalla fauna selvatica nel territorio ravennate, ma nonostante ciò la Regione continua a non trovare una soluzione definitiva al problema, e così facendo provoca continua danni alle aziende e ai cittadini del territorio”, afferma l'esponente del Carroccio.

“Negli ultimi 10 anni, la fauna selvatica ha prodotto danni per più di 3 milioni di euro nella sola Provincia di Ravenna, ma nonostante il campanello di allarme, la Regione non ha mai preso una posizione dura contro il problema. L’unica soluzione è quella di dare libertà ai cacciatori di fare il proprio mestiere, ma invece che aiutarli, la Regione li vincola sempre di più. Con i cacciatori bloccati e la fauna selvatica libera, il sovraffollamento procederà sempre di più e provocherà sempre più danni”, spiega Liverani.

Aggiunge quindi il consigliere leghista: “Le regole che la Regione ha imposto ai cacciatori, sono sempre più rigide e ciò ha fatto sì che tanti appassionati smettessero di cacciare, dando di conseguenza libertà di azione alla fauna selvatica, che sta attaccando violentemente il nostro territorio. Tutto ciò, oltre al danno economico, comporta anche altri rischi, come il proliferare di malattie fra gli animali allevati e soprattutto mette a dura prova l’assetto idrogeologico e tutto l’ecosistema”.

“Secondo la nostra opinione, la caccia dovrebbe essere diretta a livello locale, in modo che chi si trova ad affrontare queste problematiche sappia dove e come agire, e non dalla Regione, la quale essendo un ente distante dai cittadini, non conosce le situazioni territoriali e non riesce mai a trovare le giuste soluzioni”, chiosa.

Conclude Andrea Liverani della Lega Nord: “La Regione deve ascoltare le istanze dei cacciatori, unici che possono mettere fine al problema, e deve soprattutto ascoltare la richiesta di aiuto degli agricoltori e degli allevatori colpiti dagli attacchi della fauna selvatica. Come da ammissione del PD in commissione regionale, i vincoli sulla caccia stanno solamente allontanando i cacciatori dal loro hobby e non creano nulla di buono. Il problema è grave e la richiesta di aiuto è urgente, quindi la Giunta e il Partito Democratico non facciano orecchie da mercante e si attivino per sistemare la situazione”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liverani (Lega): "Serve azione contro il sovraffollamento della fauna selvatica"

RavennaToday è in caricamento