rotate-mobile
Politica

"Lo spazio verde di via Gardella attraversato da auto e moto"

La segnalazione è del capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale di Ravenna Centro, Stefano Donati

Lo spazio verde di via Gardella attraversato da auto e moto. La segnalazione è del capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale di Ravenna Centro, Stefano Donati. "Ci sono arrivate diverse segnalazioni dai residenti della zona di via Canalazzo, relativamente alla condizione di pericolosità di via Gardella, strada nelle immediate vicinanze del parco Fagiolo - esordisce Donati -. Attualmente la strada termina ufficialmente con un’area verde di pochi metri che la separa di netto dalla trafficata via Zalamella. La ridotta porzione di prato che divide le due strade è oramai ridotta ad una distesa di terra, a causa delle numerose incursioni di automobilisti e motociclisti che utilizzano questo tratto per abbreviare di qualche centinaio di metri l’immissione del mezzo in via Zalamella, utilizzandolo come un vero e proprio incrocio in sostituzione di quello ufficiale dotato di semaforo presente nella via Canalazzo".

"L’estrema pericolosità di queste azioni mette a repentaglio l’incolumità sia dei pedoni che transitano sul marciapiede, sia dei veicoli che procedono lungo la via Zalamella nella direzione della vicina rotonda, oltre ovviamente al rischio che corrono coloro che, a bordo di un’auto o una moto, attraversano irregolarmente il tratto in questione - conclude Donati -. Per evitare le immissioni di auto non consentite, si chiede al presidente di questo Consiglio di sottoporre all’Unità Operativa Viabilità del Comune la richiesta che siano installati alcuni “panettoni” o paletti stradali fissi allo scopo di impedite ad auto e moto di utilizzare pericolosamente la suddetta area verde di via Gardella come tratto stradale carrabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lo spazio verde di via Gardella attraversato da auto e moto"

RavennaToday è in caricamento