rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Lotta al Covid, Schiano (M5S): "Esiste anche la vaccinazione senza ago"

Il consigliere pentastellato: "Promuovere questa iniziativa, a seguito di uno studio di fattibilità, potrebbe sensibilizzare e infondere una dose di coraggio a una parte di quelle persone timorose, nella speranza che si convincano a vaccinarsi"

Durante la seduta del Consiglio comunale di Ravenna dedicata alla Sanità pubblica e all’emergenza Covid, il consigliere Schiano Giancarlo (capogruppo del Movimento 5 stelle) ha posto l’accento anche su un metodo alternativo per la vaccinazione senza ago. “Anzitutto facciamo seguito all’invito del sindaco nel sollecitare il completamento del ciclo vaccinale dei nostri concittadini, penso che la nostra interrogazione inerente alla vaccinazione senza ago abbia ampiamente dimostrato la nostra attenzione riguardo la problematica”, introduce così la questione Schiano.

"La provincia di Ravenna gode di un ottimo risultato per quanto riguarda le percentuali di copertura del vaccino, secondo i dati Ausl Romagna del 25 Ottobre 2021, l’84% dei ravennati hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti-covid. Ad oggi - prosegue il consigliere pentastellato - la quota mancante appare sempre più difficile da scalfire anche in vista della terza dose, inoltre secondo l'Oms, il 10% della popolazione globale soffre di belenofobia, detta anche paura dell'ago, paura che affligge non solo i bambini ma anche molti adulti. La fobia dell'ago ha una certa diffusione e si manifesta con stati di ansia, sofferenza acuta e anche panico vero e proprio, alla sola idea di essere punti dall'ago".

"Esiste un’alternativa valida anche a Ravenna per chi soffre di belenofobia, ed è già consolidata per inoculare il vaccino, che differisce dalla classica iniezione, l’alternativa è chiamata: NFIT (needlefree injection technology, ovvero iniezione senza ago) - spiega Schiano - L’innovazione consta nell’inoculare ad alta velocità nel braccio, in pochi attimi e senza dolore, il liquido (qualunque tipologia di vaccino o di farmaco) con il dispositivo medico già certificato dall'Unione Europea; il dispositivo, per altro già utilizzato in Italia per diabetici, malati di Sla, biopsie e interventi estetici, può essere d'aiuto proprio per chi soffre di queste fobie, ma non solo; esso permette di inoculare la dose con un getto ad alta velocità che sostituisce completamente l'utilizzo dell'ago, quindi la tradizionale puntura, e garantisce un totale assorbimento del vaccino per via intramuscolare. Il dispositivo utilizza il “nozzle”, una siringa senza ago sterile e monouso, in grado di iniettare nel braccio il vaccino attraverso un microforo che proietta il farmaco nel corpo in meno di 100 millisecondi".

Il consigliere del Movimento 5 Stelle continua: “Considerato che l’efficacia dei vaccini anti-covid continua a confermarsi molto elevata soprattutto nel prevenire i ricoveri in ospedale, in terapia intensiva e i decessi, è fondamentale incentivare la vaccinazione anche attraverso la pubblicizzazione di questi metodi 'alternativi'  considerando la disponibilità confermata del dispositivo in oggetto presso l’HUB vaccinale a Ravenna, da parte di AUSL Romagna - conclude Schiano - Promuovere questa iniziativa a seguito di uno studio di fattibilità, anche in piccola parte rispetto all’attuale percentuale di non vaccinati sulla nostra provincia, potrebbe sensibilizzare e infondere una dose di coraggio per una parte di quelle persone timorose, nella speranza che si convincano a vaccinarsi garantendo una migliore copertura del nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al Covid, Schiano (M5S): "Esiste anche la vaccinazione senza ago"

RavennaToday è in caricamento