Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica Cervia

Cervia, prima da sindaco per Luca Coffari: "Subito confronto con le opposizioni"

Nato a Cesena il 28 maggio 1988, vive dalla nascita a Pinarella. Diplomato all’Istituto Tecnico Industriale Statale Nullo Baldini di Ravenna, indirizzo elettrotecnica e automazione

Dopo la convalida degli eletti da parte della commissione elettorale, Luca Coffari mercoledì mattina è stato ufficialmente nominato sindaco di Cervia. Nato a Cesena il 28 maggio 1988, vive dalla nascita a Pinarella. Diplomato all’Istituto Tecnico Industriale Statale Nullo Baldini di Ravenna, indirizzo elettrotecnica e automazione. Dopo il diploma ha lavorato nell’attività di famiglia e allo stesso tempo ha frequentato l’Università di Bologna e conseguito la Laurea in Economia e Gestione Aziendale. Ha approfondito gli studi personali a Seattle negli USA per 2 mesi.

Negli anni 2009-2010 ha fatto parte del consiglio del Consorzio Cervia Centro, che associa gli operatori della zona. Ha iniziato la sua esperienza politica alle scuole superiori come rappresentate d'istituto e appena maggiorenne si è impegnato prima nei giovani democratici e poi come segretario del circolo PD di Cervia Centro. Dal 2010 fino alle elezioni 2014 è stato assessore del Comune di Cervia con deleghe allo sviluppo economico, produttivo e occupazionale, Saline, trasporti e società partecipate, politiche turistiche e marketing territoriale, coordinamento eventi e immagine, demanio marittimo, porto. Durante le stagioni estive ha comunque continuato a lavorare presso l’attività di famiglia. Ha giocato diversi anni nel Basket Cervia, pratica jogging e va in mountain bike.
 
"Le mie prime parole da Sindaco sono di ringraziamento e dedicate a tutte le persone e alle forze politiche che mi hanno sostenuto, credendo nelle nostre idee e nelle nostre proposte - esordisce il neo sindaco -. Sono contento che siano andati a votare oltre il 72% dei cittadini, segno che il senso civico, il valore delle istituzioni e il diritto al voto sono ancora valori importanti nella nostra città. Il mio impegno sarà dedicato a rispettare il programma di mandato, ma in primo luogo ad essere il sSindaco dell’intera città. La mia porta sarà sempre aperta a tutti, così come il comune sarà un luogo di partecipazione e una vera e propria “casa di vetro”".

"Un saluto e i complimenti anche alle forze politiche che saranno all’opposizione - chiosa Coffari -. Nei prossimi giorni incontrerò gli altri candidati a sindaco, in quanto confido e voglio lavorare affinché l’azione politica di questi cinque anni si basi sul confronto costruttivo pur nelle diversità di opinioni. Solo così Cervia potrà continuare ad essere un luogo in cui si vive bene, potrà crescere e realizzare una grande azione di innovazione e cambiamento. Sono convinto che ognuno di noi possa dare un contributo determinante per migliorare, da parte mia metterò tutto l’impegno, le energie, l’umiltà e l’onestà per la nostra città ed a servizio dei cervesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia, prima da sindaco per Luca Coffari: "Subito confronto con le opposizioni"

RavennaToday è in caricamento