"Ciao Lucia, benvenuta in Trentino": uno striscione sulla gaffe della Borgonzoni

Lo striscione, che non è firmato ma che riporta il disegno di una sardina, fa riferimento a una gaffe della Borgonzoni

"Ciao Lucia, benvenuta in Trentino". Mercoledì la candidata alle elezioni regionali per la presidenza della regione Emilia-Romagna, Lucia Borgonzoni, si è recata a Castel Bolognese, dove insieme al coordinatore nazionale alta Italia del Popolo della Famiglia Mirko De Carli ha presentato il “Pacchetto Famiglia Emilia-Romagna" al teatrino di via Natale Rondanini.

Dopo la presentazione, la Borgonzoni si è spostata per pranzo al ristorante 'Kiwi', nei pressi della discoteca Le Cupole. E proprio nel parcheggio di fronte al ristorante, intorno alle 12, è comparso uno striscione recante la scritta "Ciao Lucia, benvenuta in Trentino". Lo striscione, che non è firmato ma che riporta il disegno di una sardina, fa riferimento a una gaffe della Borgonzoni, che qualche mese fa durante una trasmissione radio citò tra le regioni confinanti con l'Emilia-Romagna proprio il Trentino. Lo striscione è stato in breve rimosso dagli agenti della Polizia locale.

 borgonzoni-trentino1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di coronavirus nella provincia di Ravenna: positivo un ragazzo di 21 anni

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento