rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Manifestazione a Roma, la risposta della politica ravennate: "In piazza contro violenza e fascismo"

Presente nella capitale anche l’assessore Gianandrea Baroncini: "Ogni forma di fascismo e la violenza vanno respinte con ogni mezzo"

Grande partecipazione del territorio ravennate alla grande manifestazione “Mai più fascismi per il lavoro, la partecipazione, la democrazia” in programma sabato a Roma, indetta da Cgil Cisl Uil dopo l’attacco squadrista alla sede nazionale della Cgil di sabato scorso. Dopo l'adesione dei sindacati ravennati, arriva anche quella del mondo politico.

L’assessore Gianandrea Baroncini sarà nella capitale in rappresentanza del Comune: “Ci sono momenti – afferma Baroncini - in cui è fondamentale che le istituzioni, le associazioni, i partiti e i singoli cittadini scendano in piazza per affermare che ogni forma di fascismo e la violenza vanno respinte con ogni mezzo, oltre a dimostrare solidarietà alla CGIL per i gravissimi fatti della settimana scorsa. Sarà un onore rappresentare il Sindaco e il Comune di Ravenna, città medaglia d’oro della resistenza, sempre in prima fila nella difesa dei valori della Costituzione”.

Anche la lista civica Ravenna in comune aderisce alla manifestazione in programma in Piazza San Giovanni a Roma: "Contro i fascismi (e i nazismi), perché si chiudano definitivamente gli spazi che si sono loro aperti; per il lavoro, da svolgere in sicurezza e con giusta retribuzione; per la partecipazione, senza la quale, come cantava Gaber, la libertà è un’illusione; per la democrazia, conquista non scontata e nemmeno da considerarsi già pienamente realizzata, ma per cui lottare affinché non si riduca ad un rito solo formale e privo di sostanza".

Ravenna in comune sostiene anche la manifestazione in programma in Piazza del Popolo a Ravenna, sabato dalle ore 9.30: "Tante associazioni hanno promosso una manifestazione in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della povertà - spiega la lista civica - Si scenderà nelle piazze: per l'uguaglianza e la giustizia sociale, per la nostra solidarietà antifascista alla CGIL e per la vicinanza a Mimmo Lucano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione a Roma, la risposta della politica ravennate: "In piazza contro violenza e fascismo"

RavennaToday è in caricamento