menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marina, Minichini e Rosetti (LpRa): "Resuscitate le spazzatrici dei marciapiedi"

Sulla questione intervengono Pasquale Minichini e Luca Rosetti, consiglieri di Lista per Ravenna per l’Area del Mare

“L’autunno fa cadere le ultime foglie che il vento raccoglie”, cantavano i nostri nonni. "Lo sanno bene gli abitanti delle nostre località balneari, da cui erano scomparsi fin da quest’estate soffioni e macchine spazzatrici capaci di ripulirne i marciapiedi - attaccano Pasquale Minichini e Luca Rosetti, Consiglieri di Lista per Ravenna per l’Area del Mare -. Il fenomeno è stato vistoso e sofferto, benché non esclusivo, soprattutto a Marina di Ravenna, “capitale” derelitta dell’Area Mare. Tutti i suoi marciapiedi sono stati ricoperti da uno spesso e scivoloso tappeto (vedi le foto allegate), che avendo coperto le buche e i dissesti causati dalle radici degli alberi, ha costretto i pedoni ad avventurarsi piuttosto su strada, in mezzo ai veicoli".

"Le invocazioni, giunte e rilanciate da Lista per Ravenna, sembrano però aver fatto il miracolo. Venerdì scorso soffioni e spazzatrici sono risuscitati a Marina di Ravenna. Messisi al lavoro di buona lena, riusciranno a finirlo solo nei prossimi giorni - proseguono -. L’auspicio è che compiano presto il loro dovere anche sul resto del litorale, dai tre lidi nord ai due lidi sud, passando per Punta Marina, Lido Adriano e Lido di Dante. è un servizio finanziato dai cittadini coi soldi della Tari, pagato anche se non fatto".

"Si giustifica perciò che Lista per Ravenna chieda conto al Comune di Ravenna dei controlli non effettuati o comunque non andati a segno - aggiungono -. Dal sindaco vorremmo altresì conoscere con quale frequenza o secondo quali criteri (per esempio dopo forti ventate) lo spazzamento meccanico delle strade urbane sia imposto per obbligo normativo; sempreché esista all’interno dell’amministrazione comunale (ma quale?) un servizio che si preoccupi, adeguatamente attrezzato, di vigilarne il rispetto e di sanzionarne le inadempienze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento