Politica

Massa Lombarda, "Assessorato alla Gentilezza per quali progetti? Serve quello alla Sicurezza"

"Questi sentimenti di odio e intolleranza, ipotizzati dal sindaco, secondo noi, non sono così palpabili in paese dove invece sono più evidenti i sentimenti di disagio, malessere e insicurezza", evidenzia Morra

Anche il Comune di Massa Lombarda approva la proposta lanciata dall’Associazione Cor et Amor e dal Movimento MezzoPieno di istituire l’assessorato alla gentilezza. La scelta di aderire a questo invito, secondo il sindaco Daniele Bassi, dovrebbe servire, simbolicamente, a cercare di contrastare quel sentimento di odio e intolleranza che serpeggierebbero  nel nostro Paese. "L’assessorato ha sicuramente dei meritevoli valori che promuovono la crescita sociale e il miglioramento dei rapporti all’interno delle comunità, ma la domanda nasce spontanea: concretamente, quali sono i progetti che si metteranno in azione? E, soprattutto, se ci sono i progetti, chi riguarderanno e con quale scadenza saranno proposti?", si chiede il capogruppo Lega a Massa Lombarda, Maria Elena Morra.

"Questi sentimenti di odio e intolleranza, ipotizzati dal sindaco, secondo noi, non sono così palpabili in paese dove invece sono più evidenti i sentimenti di disagio, malessere e insicurezza. La cittadinanza è stanca di belle parole e di slogan da campagna elettorale - prosegue Morra -. Le concrete esigenze di Massa Lombarda sono ben altre. Esempio l'unica casa della salute esistente, funziona a singhiozzo e che i cittadini assai spesso sono "gentilmente" costretti ad andare fuori paese per essere assistiti.” 

Le fa eco il capogruppo in Unione Enrico Zini: "Ricordiamo anche che nella notte di Capodanno ci sono stati oltre venti furti in appartamento tra i Comuni della Bassa Romagna, diciassette solo a Fusignano. Ciò a conferma che i tanto acclamati “varchi" servono sì a fare qualcosa di più  che “cassa”, ma è evidente che sono poco efficaci per prevenire furti e reati analoghi".

Conclude Zini: "Siamo stanchi di sentir parlare di "percezione" in merito alla sicurezza, peraltro proprio da chi detiene la delega alla sicurezza nell'Unione sei Comuni. Il problema è reale e grave ed un nuovo assessorato dovrebbe essere preposto a tutelare le vere esigenze dei cittadini, come quella della prevenzione dei reati, come da noi proposto in campagna elettorale. L'escalation dei furti in questi ultimi giorni da tristemente ragione al sottoscritto al quale, sollevato l'argomento, in occasione dell'ultimo Consiglio dell'Unione dei Comuni, è stato dato del "mendace" proprio dal sindaco Bassi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massa Lombarda, "Assessorato alla Gentilezza per quali progetti? Serve quello alla Sicurezza"

RavennaToday è in caricamento