menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massa Lombarda, nel bilancio di prevesione 4 milioni di investimenti per il prossimo triennio

Per il 2021 le opere più importanti riguardano la messa in sicurezza e adeguamento impiantistico degli immobili del patrimonio comunale, oltre alla manutenzione straordinaria della Sala del Carmine

Il Consiglio Comunale di Massa Lombarda nella seduta di giovedì 28 gennaio ha approvato il bilancio di previsione e il Documento unico di programmazione (Dup) per il triennio 2021-2023, con il voto favorevole del gruppo di maggioranza e l’astensione dei gruppi di minoranza (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia). 

“Questo voto - dichiara il sindaco di Massa Lombarda, con delega al Bilancio, Daniele Bassi - evidenzia l’importante livello di consapevolezza e il senso di responsabilità che tutti i consiglieri stanno dimostrando ed assume uno straordinario valore a maggior ragione in un momento complesso come l’attuale, caratterizzato dalle difficoltà a cui la pandemia sottopone tutta la collettività. Ci siamo sempre confrontati in modo serio e trasparente, anteponendo i bisogni dei nostri concittadini alle appartenenze partitiche, con spirito di servizio e leale collaborazione. Ora più che mai è necessario operare in questo modo e, da Massa Lombarda, abbiamo in tal senso dato vita a un ‘laboratorio politico-istituzionale’ che auspichiamo possa dare una mano ad affrontare in modo corretto i tanti quesiti a cui siamo chiamati a fornire risposte. Ciò è avvenuto affrontando un bilancio che offre risposte concrete, delinea strategie e prefigura con coraggio un futuro che dovrà offrire opportunità a tutti noi”.

Il bilancio di previsione in parte corrente si compone di circa 8,5 milioni, oltre agli oltre 4 milioni di investimenti nel prossimo triennio. Continua inoltre a ridursi l’indebitamento pro-capite, “che ora ammonta a 272 euro a cittadino, il 5,6% in meno dello scorso anno e il 42% in meno del 2014, inizio del nostro mandato nella scorsa legislatura”, sottolinea il sindaco Bassi. Inoltre continueranno a non aumentare rette, tariffe e tributi, in particolare per quanto riguarda i servizi a domanda individuale, grazie al rigoroso controllo di ogni capitolo di spesa.

In particolare, per il 2021 l’attenzione verrà data alle strutture di cui usufruiscono maggiormente i cittadini, come scuole, patrimonio pubblico, impianti sportivi ed edifici dedicati alla cultura, oltre alla manutenzione straordinaria della viabilità. Le opere più importanti riguardano l’ulteriore messa in sicurezza e adeguamento impiantistico degli immobili del patrimonio comunale, oltre alla manutenzione straordinaria della Sala del Carmine per quanto riguarda centrale termica, tetto e impianti elettrici e speciali, per un investimento totale di 155mila euro.

Sono inoltre previsti 140mila euro per la riqualificazione e l’ulteriore messa in sicurezza della viabilità, in particolare per le piste ciclabili e il forese. Attenzione allo sport e alle strutture molto utilizzate dalla comunità: sono previste un’ulteriore riqualificazione degli impianti elettrici nel Palazzetto dello sport per 45mila euro e la manutenzione straordinaria dell’immobile dell’ex Bocciofila al parco Piave per 107mila euro. Infine, sono in programma il rifacimento del coperto del Centro per l’infanzia (153mila euro) e l’inizio della riqualificazione delle aree commerciali naturali del centro storico partendo da piazza Umberto Ricci con la realizzazione di un primo stralcio da 106mila euro dei 260mila totali del progetto finanziato dalla Regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento