Elezioni, Alberghini stuzzica De Pascale: "Porti Boschi e Renzi a fare un giro su E45 e tangenziale"

Alberghini commenta così l’arrivo in città previsto per venerdì della ministro Maria Elena Boschi a sostegno del candidato del Pd Michele De Pascale e la visita del premier Renzi per la chiusura di campagna elettorale di venerdì.

“No al modello Etruria che ha lasciato sul lastrico migliaia di piccoli risparmiatori con evidenti responsabilità della famiglia Boschi. No al modello Lungarno, dove l’incuria e la pessima amministrazione di Renzi e del suo referente Nardella dimostrano come sia possibile distruggere una splendida città come Firenze. Ravenna merita di più, merita persone normali che la sappiano amministrare bene, merita ravennati seri e competenti”. Parola del candidato sindaco Massimiliano Alberghini, che commenta così l’arrivo in città previsto per venerdì della ministro Maria Elena Boschi a sostegno del candidato del Pd Michele De Pascale e la visita del premier Renzi per la chiusura di campagna elettorale di venerdì.

“La nostra città non ha bisogno di parolai, di gente che piazza parenti e amici nelle poltrone più importanti – dichiara il candidato sindaco sostenuto da Lega Nord, Lista per Ravenna, Forza Italia e Fratelli d’Italia -. Era stato proprio Renzi, da sindaco di Firenze, a mettere la Boschi nel Cda di Publiacqua, la società responsabile insieme al Comune del disastro avvenuto ieri a Firenze lungo la sponda dell’Arno. Ed è stato il Governo Renzi-Boschi a polverizzare i risparmi dei cittadini con il salvataggio di Banca Etruria, nel cui scandalo è pienamente coinvolto il padre della ministra Boschi. A noi questi modelli non interessano per niente, lasciamo che sia De Pascale a ispirarsi agli autori di certi autentici disastri.”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dopo averci portato il ministro Franceschini che ha concesso ben 45 milioni di euro per la cultura alla sua Ferrara dimenticandosi completamente di Ravenna, ora De Pascale accoglie la Boschi e si prepara a chiudere la campagna elettorale con Renzi. Evidentemente la paura fa novanta, altrimenti non si spiegherebbe questa mobilitazione massiccia – conclude Massimiliano Alberghini -. Invece di concedere inutili passerelle a ministra e premier, De Pascale faccia fare ad entrambi un giro sull’E45, poi sulla tangenziale e infine sulla Reale fino a Ferrara. Magari si rendono conto pure loro del livello da Terzo Mondo in cui si trovano le infrastrutture di Ravenna per colpa della sinistra che qui ha sempre governato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento