Elezioni, Alberghini: "Tuteliamo le imprese del territorio"

"Per noi – afferma Alberghini – dire ‘prima Ravenna’ e ‘prima i ravennati’ significa anche dire ‘prima le imprese ravennati’”.

“Il pasticcio combinato da Hera nell’appalto per la raccolta rifiuti deve essere di insegnamento alle istituzioni ravennate. Occorre tutelare maggiormente il sistema locale della imprese e favorire lo sviluppo del nostro tessuto economico e produttivo invece che andare a cercare altrove chi lavora a meno ma con risultati disastrosi. Il Comune di Ravenna non può risparmiare soldi sulla pelle delle imprese ravennati e sui servizi essenziali alla popolazione, è un atteggiamento inaccettabile che noi non ripeteremo”. Parola di Massimiliano Alberghini, candidato sindaco sostenuto da Lega Nord, Lista per Ravenna, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

“Conosco molto bene le piccole e medie imprese del nostro territorio – continua Alberghini -. Tutte insieme compongono un sistema sano e competitivo, un vero e proprio patrimonio della nostra comunità, fatto di grandi qualità e competenze. Tutti elementi che le istituzioni locali non devono ignorare. Quanto accaduto nell’appalto di Hera sulla raccolta rifiuti non passi inosservato: con la vittoria del bando da parte di aziende esterne al territorio grazie a un forte ribasso economico, sono state penalizzate le cooperative locali che prima svolgevano quelle mansioni, e si sono causati gravissimi disagi alla popolazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Anche all’interno del sistema portuale vanno tutelate e valorizzare le cooperative ravennati, quelle vere e sane, stroncando il fenomeno delle false cooperative che se ne infischiano della legalità e dei diritti dei lavoratori – rimarca il candidato sindaco Massimiliano Alberghini -. Le istituzioni devono porsi al fianco delle tre centrali cooperative per difendere chi lavora nel rispetto delle regole, allontanando quei soggetti esterni al nostro sistema territoriale che invece introducono forme di caporalato e di lavoro nero”. “Per noi – conclude Alberghini – dire ‘prima Ravenna’ e ‘prima i ravennati’ significa anche dire ‘prima le imprese ravennati’”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Scoppia un incendio nella notte: evacuati i residenti di tre condomini

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento