rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Michela Guerra: "Con CambieRà, Ravenna sarà più aperta nei confronti dei bambini disabili"

Il programma della candidata sindaco sui temi della maternità, dell'infanzia e delle scuole sarà presentato il 27 maggio alla Rocca Brancaleone.

“Genitori invisibili è un’espressione che stride con quella che dovrebbe essere una società ben organizzata, ben strutturata sia dal punto di vista sanitario che ricreativo, pronta ad accogliere tutti bambini, anche quelli disabili”.

Lo dichiara il candidato sindaco della lista civica CambieRA', Michela Guerra, che apre le porte al dialogo con i genitori delle associazioni dei bambini disabili. “Non è la prima volta che leggo sulla stampa la solitudine dei genitori dei bambini autistici, dimenticati dalle istituzioni, prima di tutto in termini economici, costretti ad accollarsi spese notevoli di assistenza,  ma anche penalizzati  per la mancanza di spazi e luoghi adatti ad accoglierli”.

“Con Viviana Cippone, uno dei tecnici della mia squadra – spiega Michela Guerra - abbiamo pensato di creare la delega alla Maternità anche per questo: per creare un punto di ascolto permanente, non solo in campagna elettorale, che raccolga le richieste dei genitori e se ne faccia portavoce con gli altri assessorati, per mettere insieme progetti che aiutino queste famiglie a sentirsi meno sole”. 
“In particolare, dopo aver letto le parole di Noemi Cornacchia, presidente dell’Angsa Ravenna, Associazione genitori bambini autistici – aggiunge -, colgo l’occasione per anticipare una parte del nostro programma per la Maternità, strutturata proprio per le famiglie dei bambini autistici: l’intento è quello di formare, sulla falsariga di altre città che su questo fanno scuola, chiedendo la collaborazione delle associazioni di categoria e di volontariato, bagnini , esercenti, vigili e operatori della cultura alla comunicazione con i bambini autistici, lavorando anche sulla comunicazione visiva. Sarà un invito alle famiglie che vivono in queste condizioni di disagio, a usufruire meglio della città. E a chi viene dalle altre città italiane e straniere, a considerare Ravenna una meta senza barriere”.

“Ai bambini disabili sarà dedicato gran parte del lavoro dell’assessorato alla Maternità – conclude Guerra -, nella consapevolezza che c’è ancora molto da fare per migliorare la città e renderla accogliente”.
Michela Guerra presenterà insieme a Viviana Cippone il programma alla Maternità, Asili e Scuole dell’infanzia il 27 maggio alle 18 alla Rocca Brancaleone: “Colgo l’occasione per invitare i rappresentanti delle associazioni di genitori di bambini disabili a venire a conoscere il nostro programma e a portare le loro proposte. Solo grazie al loro contributo potremo creare un programma completo e all’altezza di tutte le famiglie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michela Guerra: "Con CambieRà, Ravenna sarà più aperta nei confronti dei bambini disabili"

RavennaToday è in caricamento