rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Cervia

Milano Marittima, FdI-An: "Da perla della riviera a capitale dello sballo"

E' quanto lamenta il portavoce Ferrero: "Le vie si trasformano in latrine a cielo aperto, gli schiamazzi sono diventati la normalità a qualsiasi orario e gli ubriachi molesti la fanno da padrona"

"Fino a qualche anno fa Milano Marittima era sinonimo di eleganza e di lusso, la località balneare era considerata la perla della riviera romagnola. Ora, purtroppo, non è più così. A un turismo elegante e composto da famiglie se ne è sostituito un altro, decisamente molto meno elegante e dedito prevalentemente allo “sballo”". E' la protesta che solleva Alberto Ferrero, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia - Allenza Nazionale - Le vie del centro di Milano Marittima e alcune zone del lungomare, sia nelle ore diurne che notturne, durante il fine settimana si trasformano in delle vere e proprie latrine a cielo aperto; gli schiamazzi sono diventati la normalità a qualsiasi orario e orde di ubriachi, spesso molesti, la fanno da padrona. È fatto recente l’aggressione subita dal proprietario di un noto locale". "Per arginare questa situazione - conclude Ferrero - oltre ad aumentare i controlli, è necessario organizzare una riunione in cui Confcommercio e altre associazioni possano ridiscutere con l’amministrazione le scelte che hanno portato alla situazione di oggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano Marittima, FdI-An: "Da perla della riviera a capitale dello sballo"

RavennaToday è in caricamento