Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Movimento 5 stelle, Pietro Vandini candidato alle parlamentarie: "Dobbiamo convincere gli indecisi"

Lo ha comunicato tramite un post su Facebook: Pietro Vandini, ex consigliere comunale, si è candidato alle prossime elezioni parlamentarie per il Movimento 5 stelle

Lo ha comunicato tramite un post su Facebook: Pietro Vandini si è candidato alle prossime elezioni parlamentarie per il Movimento 5 stelle. "Perché l'ho fatto? Perché ho un difetto (o pregio, a seconda dei punti di vista), quello di non riuscire a precludermi percorsi di vita che invece potrei intraprendere - spiega l'ex consigliere comunale pentastellato - Per ottenere grandi risultati in termini elettorali il Movimento deve concentrarsi maggiormente sull'elettorato "esterno" o il potenziale elettorato "esterno", perché bisogna convincere chi non è convinto, chi ha dei dubbi, non chi vota Movimento a prescindere. Atteggiamenti estremi non aiutano in tal senso e a livello locale ne abbiamo avuto esempi molto chiari; entrare nelle istituzioni è diverso dall'essere nei comitati o nei movimenti extraistituzionali, entrare nelle istituzioni per governare una città o una nazione intera è ulteriormente differente. Questo è il passo importante che il Movimento deve dimostrare di essere in grado di fare. Per farlo ci vogliono competenza, capacità di ascolto e di confronto, essere consapevoli di quali sono le "regole del gioco"; molto di più rispetto al limitarsi a contrastare, sbraitare e denunciare. Ci pensano già altri partiti a fare questo".

Vandini spiega come proseguirà ora il suo percorso: "Ci saranno le parlamentarie: se dovessi ottenere buoni risultati verranno fatte ulteriori valutazioni, lo staff quelle che gli competono e io quelle relative alla mia vita privata e professionale, valutazioni per me molto importanti. Le più importanti, perché mentre nel 2011 quando fui candidato a sindaco di Ravenna la mia vita privata e professionale era particolarmente vuota, ora non è più così. Sto bene, ho un lavoro che mi piace, mi stimola e mi gratifica e lo stesso vale per la mia vita privata. Non ho alcun problema a continuare a fare quello che ho fatto da due anni a questa parte, con molta serenità e felicità. Il momento per dire cose più politiche e meno personali, se arriverà, arriverà più avanti quando veramente saranno chiare e definite le candidature per il Parlamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 stelle, Pietro Vandini candidato alle parlamentarie: "Dobbiamo convincere gli indecisi"

RavennaToday è in caricamento