rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Movimento 5 stelle verso le elezioni: tanti incontri con i cittadini

I candidati illustreranno il lavoro elaborato in questi anni dai cittadini grazie al contatto del Movimento 5 Stelle con i territori e alla condivisione sulla piattaforma Rousseau

ATTENZIONE: Viste le condizioni meteo sfavorevoli, l'iniziativa del 1 marzo è stata cancellata.

Sabato 17 febbraio, alle ore 17.00, presso la sala D’Attorre di via Ponte Marino 2 a Ravenna, Michela Montevecchi,  portavoce in Senato nella legislatura appena conclusa e candidata per il Senato, David Zanforlini ed Alessandro Ruffilli (rispettivamente candidati alla Camera nel collegio uninominale Emilia-Romagna 3 ed al Senato nel collegio uninominale Emilia-Romagna 2) illustreranno il lavoro elaborato in questi anni dai cittadini grazie al contatto del Movimento 5 Stelle con i territori e alla condivisione sulla piattaforma Rousseau.

"Venti punti che riassumono le proposte per un’Italia in cui il rispetto dell’ambiente, della cultura, della salute e la valorizzazione del lavoro e delle imprese possano ridare dignità e diritti a tutti i cittadini attraverso il rispetto delle leggi e la partecipazione diretta alla vita politica sui territori - spiegano gli organizzatori - Michela Montevecchi rappresenta una “eccellenza” del Movimento 5 Stelle, essendosi sempre impegnata a difesa della scuola, dei beni culturali, dell’opera lirico sinfonica, delle scuole d'arte, degli artisti e di tutti comparti legati all’immenso patrimonio culturale italiano, particolarmente bistrattati e umiliati da questa legislatura. Ben conosce i nostri luoghi, avendo collaborato alla riscoperta e alla valorizzazione del patrimonio archeologico industriale italiano, così come di quello artistico e paesaggistico, nella battaglia a favore della salvaguardia del secentésco Palazzo San Giacomo e del suo contesto ambientale a Russi, devastato dalla nuova centrale a biomasse/inceneritore in costruzione. David Zanforlini, avvocato, già presidente regionale del Centro di Azione giuridica di Legambiente (Ceag) dal 1998, presidente nazionale dal 2013 e collaboratore della Leal Eal Lega Antivisezionista, è molto noto nell'ambito del diritto ambientale per essersi occupato della difesa dei lavoratori vittime delle patologie legate al Cvm prodotto dalla Solvay di Ferrara ed all’amianto del Petrolchimico di Ravenna. Ha collaborato in prima persona alla causa contro lo sfruttamento animale di Green Hill: sue le indagini e la redazione dell’esposto di Legambiente che ha portato al sequestro ed affidamento di oltre tremila beagle. Di recente ricordiamo la collaborazione al dossier di Legambiente del 2017 dedicato ad una delle piaghe più dolorose e devastanti del nostro Paese, le ecomafie. Alessandro Ruffilli, dottore in economia e commercio, artista e scrittore, funzionario del Comune di Forlì, ha denunciato il tentativo di corruzione subìto alcuni anni fa, divenendo uno dei protagonisti del cosiddetto “whistleblowing”, vale a dire la segnalazione di attività illecite nell'amministrazione pubblica o in aziende private, da parte del dipendente che ne sia venuto a conoscenza per ragioni di lavoro".

A seguire, gli altri appuntamenti: si prosegue mercoledì 21 febbraio con una conferenza stampa del portavoce alla Camera Danilo Toninelli (presso il bar Fresco di via 4 Novembre 52, ore 18.00), con la presenza di David Zanforlini e Alessandro Ruffilli. Sabato 24 febbraio, ore 20.30, al Planetario di via Santi Baldini 4, conferenza dedicata ai temi della sicurezza, della corruzione nelle pubbliche amministrazioni, della legalità, del territorio e dell’ambiente, con i candidati Ruffilli e Zanforlini, e la presenza di Giulia Sarti, portavoce alla Camera, ed Andrea Bertani, consigliere regionale.

Infine, giovedì 1 marzo, a partire dalle ore 20.30, una conferenza sull’etica nell’uso dell’ambiente e delle risorse del sottosuolo, che vedrà protagonisti David Zanforlini e Fedora Quattrocchi, esperta di settore di geoetica ed autrice di numerosi articoli sulle maggiori testate nazionali, e potrà avvalersi dei contributi del professor Enzo Boschi, geofisico e già presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e del professor Franco Ortolani, geologo, più volte ospite nel nostro territorio sui temi legati alle estrazioni e stoccaggi di idrocarburi, già docente presso l’Università Federico II di Napoli ed ora candidato con il Movimento 5 Stelle nel collegio San Carlo all’Arena a Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 stelle verso le elezioni: tanti incontri con i cittadini

RavennaToday è in caricamento